La Golem Palmi si arrende a Filottrano dopo una bella prestazione

Golem - Filottrano 1È una sconfitta che lascia l’amaro in bocca quella subita da Palmi contro la capolista Lardini Filottrano. La Golem ha dato battaglia a tutto campo alle ospiti, cercando di mettere in difficoltà il sistema di gioco organizzato da coach Massimo Bellano. Nonostante un organico rimaneggiato, la squadra guidata dai coach Pasqualino Giangrossi e Patrizio Okechukwu ha dimostrato di poter dare del filo da torcere anche ad una corazzata come quella affrontata questa sera. Il primo set funge da assestamento per la Golem Palmi, che deve ancora rodare gli automatismi dopo il cambio in cabina di regia. Nonostante la partenza in testa, nella quale la Golem riesce a conquistare anche un break positivo di 4 punti, la squadra del presidente Massimo Salvago subisce la grande qualità di Filottrano che aggancia e rimonta le calabresi conquistando anche 7 punti di distacco sul 7 – 14. Da lì sempre avanti le ragazze in divisa blu, nonostante il tentativo di reazione comandato da Capitan Francesca Moretti, con il set che si chiude sul 18 – 25. Nel set successivo la Golem da prova di tutte le sue qualità, mettendo in difficoltà Filottrano sfruttando l’esperienza della stessa Moretti ed i violenti attacchi di Elisa Zanette, ben imbeccata, soprattutto in pipe dalla palleggiatrice Erica Vietti. La frazione è combattuta punto su punto, con il distacco tra le due squadre che non sale mai oltre i 2 punti. La Golem prova l’allungo sul finale andando sul 23 – 20. Il set si chiude sul 25 – 22. Le ultime due frazioni sono quelle del rimpianto, con la Golem condannata alla sconfitta da alcuni episodi negativi, nonostante il fatto di essere stata sempre in partita. Ciò avviene sia nel terzo set, quando la Golem tallonando punto su punto Filottrano avrebbe potuto portarsi in vantaggio e mettere la partita sul proprio binario favorito, sia nel quarto quando Francesca Moretti agguanta con un muro su Vanzurova il pareggio sul 22 – 22, al quale tuttavia la Golem non è riuscita a dare seguito per via degli attacchi di Lana Scuka e della stessa Vanzurova, che chiudono il set sul 22 – 25 ed il match sul 1 – 3. Palma di top scorer dell’incontro per Elisa Zanette, che può certamente ritenersi soddisfatta della propria prestazione con 29 punti messi a segno, che le consentiranno certamente di scalare la già positiva classifica delle migliori realizzatrici del campionato. Positivo anche il rientro da libero titolare di Geraldina Quiligotti, protagonista di una prestazione più che positiva, che fan ben sperare per il futuro e per il pieno recupero psicofisico dopo il lungo periodo di stop causato dal grave infortunio al ginocchio. La partita è stata anche l’occasione per l’esordio in maglia bianco fucsia di Ilaria Angelelli, neoacquisto della Golem Volley Palmi. La palleggiatrice laziale non è ancora pronta per affrontare un match completo, ma ha comunque fatto il suo ingresso in campo a partita in corso per dare il proprio contributo alla squadra. In ogni caso a fine match ci sono solo complimenti per la Golem, anche da parte dello staff della polisportiva Filottrano, che riconoscono il fatto che la propria squadra si stata messa in difficoltà da Palmi, come mai avvenuto forse fino ad ora. Buona partita disputata anche nell’opinione di Patrizio Okechukwu, secondo allenatore la Golem: «Abbiamo fatto una gran bella partita e siamo dispiaciuti che sia finita così. Probabilmente abbiamo perso questo match immeritatamente a causa di alcune situazioni nelle quali abbiamo peccato di lucidità».

TABELLINO:

Golem Palmi: Moretti (C) 5, Zanette 29, Guidi 7, Lestini 7, Vietti 4, Tomaselli 1, Quiligotti (L)(pos 56%, prf 33%), Angelelli -, Barbagallo -, Veglia ne.

 All. Pasqualino Giangrossi.

Lardini Filottrano: Negrini (C) 7, Vanzurova 23, Scuka 14, Cogliandro 7, Mazzaro 6, Bosio 4, Rita 1, Feliziani (L)(pos 59%, prf 45%), Tosi ne, Galazzo ne, Cappelli ne,  Marangon (L) ne.

 All. Massimo Bellano