Interessante stage alla “Dancing Art” con Silvia Di Stefano a San Filippo del Mela (Me) [FOTO]

Silvia Di Stefano2La passione verso la propria professione, il desiderio di offrire un luminoso futuro artistico ai propri allievi e la preparazione culturale di Salvatore De Mariano, famoso coreografo e maestro di ballo, da anni unico ed incontrastato creatore nel contesto messinese di musical dalla grande raffinatezza artistica, riconosciuti come molto rilevanti da tutti gli esperti di settore per la classe ed il gusto con cui vengono progettati ed elaborati, sono le motivazioni che lo hanno spinto ad organizzare nei locali della “Dancing Art” lo stage dal titolo “Voce in Musical”, la cui precettrice Silvia Di Stefano, reduce dai successi delle commedie musicali “Cabaret”, “Pinocchio”, “Sindrome da Musical” e “Aladin” ha messo a disposizione la sua esperienza e le sue competenze ai tanti allievi accorsi dalla Sicilia e dalla Calabria per affinare la propria preparazione artistica con particolare attenzione al canto. Mediante la sua umiltà, bravura e simpatia Silvia Di Stefano ha saputo fornire una serie di informazioni utili agli allievi cimentatisi non solo nell’arte canora, ma anche nella recitazione ed in qualche passo di danza. Molto attenta alle esercitazioni vocali, ella ha stemperato la tensione emotiva dei presenti con espressioni simpatiche e con la coincidenza di espressioni dialettali provenienti dal vissuto quotidiano: infatti, sostiene che la voce ha una timbrica versatile da potere essere manipolata a piacimento per lanciare acuti o sonorità medio-basse. “Lavorare con i ragazzi è stimolante, perché hanno fame di conoscenza. – ha sottolineato la celebre artista – Hanno un entusiasmo che deve essere sostenuto in ogni tempo ed in ogni circostanza. Ho riscontrato anche qui molti talenti, come del resto in tutto il Meridione d’Italia, giacché qui si trovano voci inconfondibili, che attendono soltanto di essere valorizzati. A tal proposito colgo l’occasione per complimentarmi con i fratelli Lazzara per la preparazione eccellente verso tutti i loro discenti. Purtroppo le opportunità per un loro successo sono concentrate nel contesto che va da Roma in su, ma mi rendo conto delle difficoltà e dei sacrifici economici sostenuti da quanti credono nelle loro doti artistiche, poiché è risaputo che al Nord tutto costa il doppio e non tutti possono permetterselo”. Felice per il successo dell’iniziativa, Salvatore De Mariano ha palesato tutta la sua soddisfazione: “Noi abbiamo fatto e continueremo a fare il musical. Ho a tal fine realizzato un progetto comune con Antonio Lo Giudice ed il lavoro, per portarlo in scena, è immane e di conseguenza risulta fondamentale creare sinergie”. Sulla medesima lunghezza d’onda Antonio Lo Giudice, vicepresidente del sodalizio “Triscele Comunicazion&venti”, sito in via Vittorio Veneto 42 a Milazzo (ME) e di cui Mario Basile è il presidente: “L’idea è quella di generare un laboratorio permanente per proiettare l’attenzione sui talenti coltivando e potenziando le loro peculiari qualità: per questo risulta fondamentale portare qui personalità importanti nel mondo dello spettacolo e dell’arte creando un polo di attrazione col permettere ai giovani di non affrontare esorbitanti spese ed ottenere un’offerta formativa eccellente anche nelle nostre zone e costituendo una fucina di talenti, da cui attingere a piene mani per i grandi eventi. Noi ci mettiamo il nostro impegno nella speranza che le istituzioni locali non restino sorde dinanzi a così tanto ampio fermento socio-culturale”. Indubbiamente siffatto evento rappresenta una viva testimonianza di come vi sia persino nel comprensorio tirrenico messinese la lodevole voglia di crescita culturale da parte di persone, che hanno deciso di non emigrare, di non lasciare la loro terra, ma di adoperarsi per dare lustro a tale territorio restituendolo ai fasti di un tempo remoto, che gloriosamente gli si addicono.

Rodrigo Foti