Il Sindaco di Polistena in Prefettura chiede un intervento urgente sulla bretella di collegamento con la SGC Jonio-Tirreno

Polistena (2)Si è concluso nel tardo pomeriggio a Reggio Calabria in Prefettura un incontro con i sindaci della provincia in relazione alle criticità del territorio. Nel corso dell’incontro, a cui hanno partecipato pure i rappresentanti delle forze dell’ordine, i tecnici della protezione civile, della regione, degli uffici provinciali, dell’ANAS, della città metropolitana e di molti comuni, il Sindaco Michele Tripodi ha consegnato ai vertici della Prefettura un dossier fotografico, che documenta lo stato di assoluto abbandono della strada di collegamento tra lo svincolo SGC Jonio-Tirreno e l’abitato di Polistena. Tale tratto in condizioni pessime, che ricade sul territorio del Comune di Cinquefrondi, è diventato impercorribile, devastato da buche e voragini pericolose. Nelle ore notturne inoltre, non essendoci pubblica illuminazione, la strada diventa una vera e propria trappola per le autovetture. L’Amministrazione Comunale di Polistena, in passato ha più volte sollecitato gli enti preposti a farsi carico, tra dispute e conflitti di competenza, della manutenzione straordinaria. Nell’ottobre scorso, in attesa di un intervento risolutivo lungo tutto il tratto, l’Amministrazione polistenese ha tuttavia deciso, verificata l’inerzia degli enti interessati, di acquisire al patrimonio comunale la propria parte di strada, e conseguentemente dopo poco tempo ha proceduto ad asfaltarla. La Provincia di Reggio Calabria ha assicurato già a dicembre un impegno finanziario di oltre 20.000 euro per procedere all’asfalto del rimanente tratto, tutto ricadente nel comune di Cinquefrondi, a condizione che lo stesso comune assumesse poi l’impegno di rilevare la strada. Ciò nonostante le procedure sembrano arrancare ed il rimpallo dei tempi ha prodotto un dissesto generalizzato e diffuso su tutta la strada, che non è più tollerabile, anche perché la stessa è trafficata da migliaia di veicoli al giorno e costituisce il principale collegamento verso l’ospedale spoke di Polistena, cuore della sanità pubblica della Piana. A margine della riunione svolta in Prefettura, il Sindaco di Polistena ha dichiarato: “Crediamo che sia venuto il momento di fermare questo brutto e pericoloso spettacolo che disonora tutto il territorio, attivando tutte le iniziative necessarie affinché possa essere ripristinato in tempi brevi il diritto alla transitabilità ed alla sicurezza, di tutti coloro che sono obbligati a percorrere quella strada, anche per recarsi in ospedale per ragioni di salute”.