Il Comune di Roccella chiede interventi urgenti per i danni del maltempo

maltempo reggio (30)A seguito di una ricognizione  del territorio comunale, dopo le piogge di carattere alluvionale degli ultimi giorni, il sindaco di Roccella Ionica, dott. Giuseppe Certomà ed il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale, ing. Lorenzo Surace,  informano di aver ravvisato situazioni di  grave criticità  lungo le arterie comunali  di alcune frazioni e nei torrenti.   Nelle frazioni Mancino, Caramotta, Frisa, Cutunizza, San Sostene e Petrusi  di Roccella si riscontrano  strade non più percorribili  a seguito del dilavamento del piano stradale, con una serie di disagi e situazioni di rischio per il transito dei residenti. Danneggiata anche l’arteria che conduce  al santuario della Madonna delle Grazie, completamente occlusa da materiale detritico. Una situazione molto  seria e critica si registra nel torrente  Millarini (che sfocia in mare sotto il ponte di via Trastevere),  le  cui  vasche di colmata  sono state completamente riempite, superando il livello di guardia,  da detriti provenienti  dalle colline circostanti. E’ questa, di fatto, la criticità più elevata riscontrata dalla verifica effettuata dopo il maltempo, essendo , questo,  lo stesso torrente che si occluse durante l’alluvione del 2000, con gravi conseguenze per la cittadina. Il Comune, che  sin dalle prime piogge ha attivato gli enti competenti, nel proseguire l’attività di controllo  delle condizioni del  proprio territorio, ha rilevato un aumento dei danni  con il passare dei giorni  ed ha richiesto un urgente ed immediato intervento di aiuto da parte  della Protezione civile regionale e provinciale e della Provincia di Reggio Calabria, settore idraulico –  fluviale.