Grande affluenza a Calanna per visitare il presepe di Federico Catalano

presepe-calanna-1Dal 25 dicembre ,Calanna accoglie centinaia di persone ,che hanno visitato la chiesa del SS. Salvatore per ammirare il presepe che fa rivivere il tempo fermo della Natività. Lo scenario è sempre molto suggestivo, con un paesaggio disposto su diversi livelli, lungo circa 6 metri ed alto circa 1.65 ,che alla parete della chiesa si accosta ai piedi della bellissima statua lignea di Maria SS.ma del Rosario. Il presepe creato dell’artista Federico Catalano, riesce a mantenere alto il livello di tradizione e fede, attraverso l’arte della manualità nel comporre archi, strade, colline, con elementi naturali, affascinando i visitatori. Malta,mattoni antichi del ‘700,licheni ,sabbia e muschio, sono i materiali modellati per la suggestiva creazione. I pastori popolano un mondo che sembra fermarsi ,con un paesaggio composto da archi costruiti con mattoni e malta ,che lasciano intravedere la grotta della Natività . Il 26 dicembre in occasione del Presepe vivente realizzato nell’antico borgo ,l’affluenza di pubblico e le riprese televisive hanno reso merito all’’artistica manualità di Federico Catalano, con la fine di un percorso che attraversando le belle rappresentazioni reali,si concludeva all’interno della chiesa. Tutto si ripeterà il 6 gennaio, con l’arrivo dei Re Magi ed i loro doni portati che simboleggiano, devozione,rispetto,verso la figura di Gesù bambino, salvatore del mondo .Le luci soffuse che esaltano gli angoli del presepe, sembrano dare un senso di tranquillità, ai piedi della bellissima statua lignea di Maria SS. Del Rosario,che sembra vegliare e pregare per tutti coloro La tradizione vive sempre nei periodi di festa , da vivere con serenità e pace ed il presepe diventa il vero simbolo di condivisione ,tra preghiera e bellezza artistica, tra realtà e immaginazione, nel borgo di Calanna, dove il tempo incantato si ferma.

presepe-calanna-2