Gerace (Rc): il Comune fa la conta dei danni dopo le piogge alluvionali dei giorni scorsi

gerace dall'altoAnche il Comune di Gerace (dopo apposita ricognizione sul territorio) sta effettuando in queste ore la conta dei danni subiti a seguito delle abbondanti piogge di carattere alluvionale dei giorni scorsi. Il sindaco di Gerace, dott. Giuseppe Pezzimenti, (nonostante nei mesi scorsi avesse più volte sollecitato con la massima urgenza l’intervento della Provincia sulla SP1 e sulla SP82 per dei necessari ed indifferibili lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria) grazie all’alacre lavoro del geom. Romeo Domenico, responsabile del procedimento  urbanistica – lavori pubblici che ha agito in stretto contatto con il responsabile del settore tecnico manutentivo del Comune, Geom. Giuseppe Garreffa ed a tutti i componenti degli uffici preposti,  ha  verificato alcune situazioni di  grave criticità soprattutto lungo le arterie provinciali e comunali che portano all’antico borgo medioevale e relative contrade. Per verificare la situazione ed accertare l’entità del danno, già nella giornata odierna, per conto della Regione Calabria, si è registrata la visita in Città del geologo dott. Luigi Mollica. Nelle frazioni  Puzzello, Cavuria, Lisarà e Barbara  si registrano attualmente le situazioni di maggiore criticità. In contrada Puzzello la strada SP1 risulta  quasi completamente intransitabile. Numerose altre vie di comunicazione risultano parzialmente percorribili e con grande difficoltà soprattutto a seguito del dilavamento del piano stradale, con una serie di disagi e situazioni di rischio per il transito dei residenti. Sempre in contrada Puzzello, solo l’intervento di una ruspa, predisposto a proprie spese dal Comune,  ha consentito di liberare la strada provinciale dai detriti garantendo così ad alcuni cittadini geracesi di poter raggiungere le loro abitazioni. Una notevole fenditura della sede stradale si riscontra in contrada Barbara e sotto le pendici del Castello sempre sulla SP1. Inoltre, la strada comunale all’altezza di Contrada Lisarà, risulta interrotta. Il Sindaco Pezzimenti, nel rilevare un notevole aumento dei danni causati dal maltempo, ha richiesto un altro urgente ed immediato intervento di aiuto da parte  della Protezione civile regionale e provinciale e della Provincia di Reggio Calabria. Su queste arterie di fondamentale importanza per raggiungere la millenaria località turistica calabrese servirebbe con la massima urgenza un intervento strutturale definitivo da parte degli Enti preposti  per evitare in futuro ulteriori disagi. Il Sindaco intende comunque ringraziare l’Unità di crisi della Prefettura e le varie Componenti provinciali del Sistema di Protezione Civile, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, la Polizia Municipale, i militari dell’Arma della locale Stazione guidata dal Mar. Giacomo Chimienti, la Sorical e tutte le Associazioni di volontariato che hanno svolto un grande lavoro sinergico in occasione di un evento calamitoso di straordinaria portata devastatrice.