Due giovani arrestati nel reggino per detenzione e spaccio di droga [FOTO e NOMI]

burzese-salvatore-cl-89Continuano i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri, finalizzati alla repressione dei reati in genere ed in particolar modo a quelli attinenti gli stupefacenti. In tale ambito, nell’arco delle due principali festività, sono stati effettuati numerosi controlli e perquisizioni locali, veicolari e personali, attenzionando accuratamente i punti nevralgici della locride e le principali arterie stradali della giurisdizione, segnatamente la strada statale 106 e la strada grande comunicazione “Jonio-Tirreno”.

Proprio in tale contesto, nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Ardore hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato:

  • BURZESE Salvatore, 27enne di Cinquefrondi, già noto alle FF.OO.;
  • MORETTO Francesco, 20enne di San Giorgio Morgeto;

per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope in concorso. Gli stessi, sorpresi dai carabinieri a bordo di un’autovettura di proprietà del BURZESE e condotta dal MORETTO, sono stati controllati e sottoposti a perquisizione personale e veicolare, durante la quale sono stati rinvenuti 560 grammi di sostanza stupefacente di tipo cocaina, suddivisa in due involucri ed abilmente occultata all’interno del sedile posteriore dell’autovettura. Espletate le formalità di rito, i due sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Locri, così come disposto dall’A.G. Il materiale rivenuto è stato sottoposto a sequestro per i successivi accertamenti tossicologici.