Cosenza: grande successo per l’iniziativa dell’Associazione “Lotus” [FOTO]

Grande successo a Scalea, in provincia di Cosenza, per l’iniziativa organizzata dall’Associazione “Lotus”

associazione-lotus1Domenica 8 Gennaio, si è svolta l’iniziativa promossa dall’Associazione “Lotus” che in collaborazione con i Centri di Aggregazione Sociale, patrocinata dal Comune di Scalea, ha dato vita a un pranzo solidale al fine di raccogliere fondi per sostenere il proprio operato benefico. Un operato iniziato nel 2015 mediante la stipula di una convenzione con l’Associazione Banco Alimentare della Calabria per la distribuzione di alimenti di aiuto, che permette di assistere più di 70 nuclei familiari indigenti presenti nel territorio di Scalea. L’azione dell’associazione “Lotus” è espressione del valore della relazione e della condivisione con l’altro, sensibile e attenta nella costruzione di una società più vivibile, colpita da una crisi economica finanziaria  che ha determinato l’estensione dei fenomeni di impoverimento ad ampi settori di popolazione italiana, non sempre coincidente con “i vecchi poveri” del passato. Settori caratterizzati da pensionati e persone in età matura, identificate in disoccupati di breve e lungo termine, divorziati, casalinghe, persone sole e ammalate. A fronte di ciò purtroppo, l’agire del nostro sistema di welfare presenta delle difficoltà nel fronteggiare le nuove aree di disagio.

Infatti, l’ultimo rapporto della Caritas ha evidenziato una maggiore richiesta di aiuti economici (un aumento del 33,5% annuo) da parte degli italiani. Un trend che mette a fuoco alcune linee di tendenza: a) aumentano gli italiani; b) sono stabili i disoccupati; c) incrementano i problemi di povertà economica; d) diminuisce la presenza di persone senza dimora o con gravi problemi abitativi; 6) crescono gli interventi di erogazione di beni materiali (+ 44,5%). Un importante spinta propulsiva è data dalle comunità locali, che grazie al supporto delle associazioni di volontariato, cercano di contrastare i fenomeni di disagio socio-economico, che quasi sempre, si indirizzano verso una marginalità sociale diffusa. Oggi, è stata una grande giornata di solidarietà. L’iniziativa è stata realizzata con il contributo dei tanti cittadini che hanno partecipato e delle cariche istituzionali: il Sindaco di Scalea Gennaro Licursi, all’Assessore alle Politiche Sociali di Scalea Roberta Orrico, il Presidente del Consiglio Comunale Achille Tenuta, al Responsabile dello Staff del Comune di Scalea Maresciallo Galati, a Francesco Carrozzino, delegato dell’Assessore Regionale al Welfare Federica Roccisano, e non ultimi, i deputati Enza Bruno Bossio ed Ernesto Magorno.  Un grazie al Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio per il sostegno, a Gianni Romeo-Presidente del Banco Alimentare della Calabria, nonché Emilio Pastore, Vice Presidente provinciale di UNEBA, a Antonello Grosso La Valle- Presidente Provinciale dell’UNPLI Cosenza, a Giovanni Le Rose-Presidente della Pro Loco Scalea, a Nuccia Paolino-Responsabile dello SPI-CISL del comprensorio ed ai rappresentanti delle associazioni, in particolare a Clementina Grisolia-Presidente della Banca del Tempo Scalea, Tiziana De Bonis per l’Associazione “Tina Lagostena Bassi”, Michele Raffele-Presidente dell’”A.S.A. Forze di Polizia 2009 Città di Scalea”, Adriana Lisco per l’associazione “I Colori della Vita”, Liliana Policoro per la Caritas di S. Nicola Arcella.