Celebrato il congresso di base degli iscritti Cisl Fp della provincia di Reggio Calabria

Cisl-SiciliaPrende il via la stagione dei Congressi della CISL Funzione Pubblica con le assemblee elettive degli iscritti CISL in tutti i posti di lavoro nel pubblico impiego. Indetta dalla Segreteria provinciale territoriale della CISL FP reggina, si è tenuta ieri, nel Salone della Provincia a Palazzo Corrado Alvaro, la riunione di tutti gli iscritti CISL in servizio presso l’Ente Provincia, propedeutica al Congresso Provinciale della Federazione del Pubblico Impiego.  L’assemblea è stata presieduta dal Segretario Generale Luciana Giordano assieme al delegato Adolfo Romeo, erano presenti Mimmo Chiodo e Franco Crinò attuale direttore del CFP di Locri, politico considerato vicino all’area Cisl. La relazione introduttiva da parte del Segretario generale che ha delineato le tematiche politico-organizzative del sindacato, focalizzando l’attenzione di tutti i presenti sulla forte esigenza di affermare i principi basilari della legalità, della trasparenza e dell’etica nell’impegno di tutto il gruppo dirigente a tutela dei dipendenti rappresentati. Adolfo Romeo ha fatto il sunto dei principali risultati raggiunti negli ultimi anni: orario flessibile, il tavolo tecnico richiesto e ottenuto da questa Organizzazione sindacale, con la riconferma di tutte le deleghe di competenza regionale, l’azzeramento della mobilità del 30% previsto per la Città Metropolitana con il pre-pensionamento di n. 158 dipendenti agevolati dai requisiti della legge pre-Fornero, il risultato maggioritario nelle elezioni della Rsu del 2015 ed il forte peso politico espresso dai dirigenti CISL in seno alla stessa RSU in occasione della revisione degli assetti e degli equilibri maturati all’interno della Rsu. E’ stato evidenziato, altresì, l’impegno della CISL per la garanzia dello stipendio mensile per tutti i dipendenti dell’Ente, a differenza di altre Province calabresi che invece, purtroppo, vedono compromesso tale diritto dalle insufficienti risorse finanziarie derivanti dai tagli operati dalle ultime leggi di stabilità, la conferma con delibera della Polizia Provinciale scongiurando la mobilità degli operatori, la proroga del contratto di lavoro per tutto il 2017 per i lavoratori a tempo determinato dei Centri per l’impiego. Esaurita la fase del dibattito si è proceduto, quindi, all’elezione degli Organi statutari previsti. Gli iscritti votano ed eleggono il nuovo Direttivo aziendale, che a sua volta all’unanimità dei presenti, elegge il nuovo Segretario aziendale – Felice Foti – che propone gli altri due membri della Segreteria aziendale Maria Ferraro e Alberto Ierace. Il Direttivo è così composto: i sei componenti la Rsu, quali membri di diritto, Michele Brilli, Felice Foti, Aldo Gurnari, Mariolina Ferraro, Dino Caccamo e Giorgio Rodi, a cui si aggiungono Giuseppina Modafferi, Alessandra Malvaso, Antonio Ferrara, Giovanni Armone, Tommaso Macheda, Giuseppe Marrapodi, Vincenzo Verduci, Michele Condello, Vittorio Colosimo e Alberto Ierace. L’assemblea si conclude con la proposta e l’elezione dei quattro Delegati che rappresenteranno i dipendenti al Congresso Territoriale della CISL FP. Una bella pagina di unità e serenità in una Federazione dove l’impegno quotidiano del gruppo dirigente è orientato esclusivamente alla tutela del lavoro pubblico e dei pubblici dipendenti.