Capo d’Orlando (Me): giornata della memoria dedicata ai profughi siriani con l’associazione “Speranza – Hope for Children”

Giornata della memoria a Capo d’Orlando (Me) dedicata ai profughi siriani con l’associazione “Speranza – Hope for Children”

LaPresse/Domenico Notaro

LaPresse/Domenico Notaro

Evento di solidarietà e partecipazione emotiva a Capo d’Orlando. L’associazione “Speranza – Hope for Children”, che si occupa di progetti di solidarietà a favore dei bambini e delle popolazioni vittime di guerre e persecuzioni, organizza per venerdì 27 gennaio una giornata solidale per i profughi siriani. L’evento, che si avvale del patrocinio del Comune di Capo d’Orlando, è diviso in due momenti. La mattina, alle 9,30 presso il Cineteatro Rosso di San Secondo, si terrà  un incontro con i ragazzi delle scuole superiori. L’obiettivo è quello di  informare e sensibilizzare gli studenti su un olocausto che “è in atto” e commemorare così la “giornata della memoria”. Nel pomeriggio, alle 17,30 ci sarà un secondo appuntamento, aperto a tutti, nella sede dello Spazio LOC al Palazzo della Cultura. Durante gli incontri verranno illustrati i progetti avviati e alcuni video realizzati dal fotografo Charley Fazio, anche lui volontario, che si è recato più volte sul posto per documentare la situazione dei campi e assistere i rifugiati. Interverrà anche il cofondatore della onlus Feras Garabaway che illustrerà la situazione in cui versano le masse di migranti in fuga dalla guerra in Siria. Attualmente, l’associazione “Speranza – Hope for Children” opera in alcuni campi profughi al confine tra Siria e Turchia, e in Grecia.