Calcio: CUS Unime campione d’inverno in terza categoria

foto1 (15)Un CUS Unime straripante supera a domicilio il Città di Antillo, con il finale di 4-2, e con una giornata di anticipo si laurea campione di inverno del campionato di terza categoria, complice anche il passo falso casalingo del Real Zancle, fermato dall’S.C. Sicilia. Subito bene gli universitari, che scendono in campo con decisione e che, dopo appena 10 minuti di gioco, crea una nitida palla gol con Iamonte che c’entra da fuori area la traversa. Nonostante l’ottimo avvio dei messinesi, però, a sorpresa i padroni di casa passano in vantaggio, segnando la rete dell’1-0 con una precisa bordata da fuori di Mastoieni. Il CUS, allora, si porta in avanti in maniera veemente alla ricerca del pari, che trova subito prima dell’intervallo con un bellissimo gol: azione manovrata sulla sinistra che porta Insana un cross millimetrico che Di Bella insacca con una splendida conclusione. Al rientro dagli spogliatoi, con il risultato ancora in bilico, la partita si innervosisce. Il CUS Unime, alla ricerca del vantaggio, si riversa con poca attenzione in avanti e presta il fianco all’offensiva dei padroni di casa, che trovano il 2-1 di nuovo con Mastroieni su calcio di rigore. Al sessantesimo, però, il tecnico cussino Smedile azzecca la mossa che cambia la partita, mandando in campo Nucera. L’attaccante universitario, nel giro di cinque minuti, spacca letteralmente la partita portando i suoi prima sul pari con sfruttando un bell’inserimento, poi addirittura in vantaggio con una superba conclusione da lontano. Nei minuti finali i padroni di casa si portano con costanza in avanti alla ricerca del pari, con Battaglia che slava più volte il risultato con delle autentiche prodezze. Nel recupero arriva anche la rete del 4-2 finale siglata su rigore da Vinci, che taglia le gambe al Città di Antillo e fa tirare un sospiro di sollievo agli universitari. Settimo risultato utile consecutivo per il CUS che può festeggiare per la testa della classifica in solitario, approfittando anche dello scivolone interno del Real Zancle, adesso secondo a tre lunghezze di distanza. Prossimo appuntamento previsto per domenica prossima al Bonanno, dove gli universitari sfideranno, alle 14.30, il FaSport in un derby di alta classifica. CUS Unime (4-5-1): 1 Battaglia; 3 Arena, 4 Iacopino, 5 Occhipinti, 2 D’Agostino; 11 Al Hunaiti, 8 Iamonte, 10 Tiano, 7 Vinci, 6 Insana; 9 Di Bella. 12 Bruno, 13 Russo, 14 Lombardo, 15 Condò, 16 Nucera. Arbitro: Aliquò di Messina.