Calabria, Foti (FI): “bene ingresso Wanda Ferro in Consiglio Regionale, ma serve chiarezza su quanto accaduto”

Foti (FI): Bene ingresso Wanda Ferro in Consiglio Regionale in Calabria, ma serve chiarezza su quanto accaduto

cittadella regionale germaneto (5)“Con la decisione di ieri espressa dal Tar Calabria è stato finalmente ripristinato, purtroppo non per mano della politica che ha evidentemente abdicato a questo ruolo, un principio democratico fondamentale quale quello della rappresentatività del volere del popolo. Esprimo pertanto la mia personale soddisfazione per l’ingresso in Consiglio Regionale di Wanda Ferro, alla quale rivolgo i miei più sinceri auguri di buon lavoro“. E’ quanto dichiara in una nota il Vice Coordinatore di FI in Calabria Nino Foti. “Rimane comunque fermo un punto, continua Foti, che non può essere superato con superficialità, relativo al fatto che non sono ancora chiari i passaggi politici e le connesse responsabilità che hanno portato in chiusura della scorsa legislatura regionale all’approvazione di questa legge elettorale dai meccanismi contorti oltre che  probabilmente incostituzionale. Un punto su cui è necessario venga fatta luce visto che per oltre due anni ha impedito ai cittadini Calabresi di avere quella guida dell’opposizione al governo regionale che avevano scelto attraverso il voto. Mi trova d’accordo, pertanto, la proposta della stessa Wanda Ferro in merito alla costituzione di un’apposita commissione di inchiesta all’interno del Consiglio Regionale”.

“Dispiace tuttavia, conclude Foti, per l’esclusione del Consigliere Giuseppe Mangialavori, le cui indubbie capacità professionali e politiche dimostrate nel corso dell’attività portata avanti in questi due anni di lavoro costituiranno certamente un punto di forza nell’ottica di quel rilancio del nostro Partito e del centrodestra calabrese che credo costituisca una necessità ormai non più differibile”.