Bova Marina (Rc), il prefetto nomina il commissario prefettizio

Bova Marina“Il prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, con provvedimento datato 30 dicembre 2016 ha sospeso, il consiglio comunale di Bova Marina ed avviato la procedura per lo scioglimento del medesimo Comune a seguito della irrevocabilita’ delle dimissioni presentate dal sindaco”. Lo riferisce una nota della Prefettura di Reggio Calabria. “Lo stesso amministratore, nei cui confronti era stata dichiarata la sussistenza della causa di sospensione in esito alla comunicazione da parte dell’autorita’ giudiziaria competente di applicazione della custodia cautelare degli arresti domiciliari, aveva presentato le proprie dimissioni il successivo 9 dicembre. Con il provvedimento del 30 dicembre – prosegue la nota - nelle more del perfezionamento dell’avviata procedura di scioglimento del consesso, il prefetto, per assicurare il normale funzionamento degli Organi e dei servizi comunali, ha altresì nominato un commissario prefettizio fino al prossimo turno elettorale ordinario nella persona di Antonietta D’Aquino, viceprefetto in servizio presso la Prefettura di Messina. Al predetto commissario, che si e’ insediato in data odierna, sono stati conferiti i poteri spettanti al sindaco, alla giunta e al consiglio”, conclude la nota.