Basket A2, Siena-Viola 75-54: neroarancio in partita solo per due quarti, la classifica adesso “piange”

La Viola in partita solo per i primi due quarti contro Siena, i neroarancio devono  ancora diventare una squadra dopo la rivoluzione del roster ma il tempo stringe

viola-2VIOLA, ALTRA PESANTE SCONFITTA PER I NEROARANCIO CONTRO SIENA- Quarta sconfitta consecutiva per la Viola Reggio Calabria e situazione di classifica sempre più difficile per la squadra neroarancio. Gli uomini di Paternoster devono arrendersi anche al cospetto di Siena, neroarancio in partita solo per i primi due quarti, poi il clamoroso crollo nella seconda parte di gara. Subito in campo i nuovi acquistI Voskuil, Laganà e Baldassare ed inizio di gara incoraggiante, il primo quarto si conclude con i neroarancio avanti di quattro punti, trascinati proprio da Voskuil.

Già dal secondo quarto i padroni di casa aumentano l’intensità e per la Viola si fa tutto più difficile, nonostante le tante difficoltà la Viola va all’intervallo lungo ancora in partita. Nella seconda parte della gara la squadra di Paternoster stacca la spina, solo 20 punti tra terzo e quarto quarto per la Viola che fa una fatica enorme in attacco. Siena controlla la partita e vince meritatamente davanti al pubblico amico per 75-54. Sconfitta pesante per la Viola ma difficile aspettarsi di più dai neroarancio, la squadra in settimana ha dovuto fare i conti con una rivoluzione del roster, servirà tempo per diventare una vera squadra, situazione che complica terribilmente la corsa salvezza. Il campionato è nella fase decisiva, la Viola non può permettersi di perdere altro tempo, la strada adesso però sembra in salita. La squadra di Paternoster occupa il terzultimo posto, solo Scafati ed Agropoli hanno fatto peggio.