Barcellona P.G., ospedale Cutroni Zodda: lettera aperta all’assessore regionale alla salute

ospedale barcellona“Apprendiamo dai media che fra qualche giorno verrà  pubblicato il nuovo piano sanitario regionale, quel piano sanitario di riorganizzazione della rete ospedaliera in Sicilia che nelle sue precedenti stesure ha avuto modo di essere destinatario delle manifestazioni di insoddisfazione di tante comunità locali della nostra Regione e di suscitare altrettante polemiche, al punto che – come noto a tutti – l’Assessore Regionale Gucciardi è stato costretto più volte a fare marcia indietro rispetto alle decisioni adottate. Ribadendo l’esigenza che il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, integrato insieme alle comunità limitrofe in un’area geografica che supera i 150 mila residenti, possa disporre di un’assistenza sanitaria primaria di eccellenza, auspichiamo che non si ripeta l’adozione di provvedimenti che risultano penalizzanti per tutte le comunità della fascia tirrenica e che vengano mantenute tutte le unità semplici e complesse all’interno del già nato Ospedale Riunito Lipari -Barcellona – Milazzo. Auspichiamo anche che sia assicurata innanzitutto un’emergenza-urgenza adeguata ed efficace – e quindi attrezzata di tutte le specialità necessarie – in tutti e tre i nosocomi e che l’organizzazione disegnata sia in grado di dare dignità a tutti i reparti e di garantire nel modo migliore e con le più moderne tecnologie la tutela della salute dei nostri concittadini”. E’ quanto scrive in una nota l’amministrazione comunale di Barcellona Pozzo di Gotto.