Allerta Meteo, FOCUS sul violento ciclone in arrivo nel weekend: alto rischio alluvione in Calabria e Sicilia

Allerta Meteo, tutti i dettagli sul forte maltempo del weekend: violento ciclone Afro/Mediterraneo in arrivo da Sud/Ovest, piogge alluvionali prima in Sardegna, poi su Calabria e Sicilia. Forte vento di scirocco, temperature in aumento e neve in rapido scioglimento: mix terribile

allerta-meteo-italia-2-548x420Allerta Meteo- L’Italia continua ad essere flagellata dal maltempo senza alcuna tregua: continua a piovere a Termoli dopo l’esondazione del torrente Sinarca e il parziale pluviometrico giornaliero è arrivato in tarda serata a 103mm. Ancora maltempo tra Molise e Puglia, e il nuovo peggioramento è ormai imminente. Non ci sarà alcuna pausa del maltempo: il nuovo ciclone proveniente dal nord Africa è sempre più vicino e già nella giornata di Venerdì 20 Gennaio provocherà le prime piogge, specie nel pomeriggio/sera, sulla Sardegna orientale, nelle zone joniche di Calabria e Sicilia e ancora tra Abruzzo, Molise e Puglia.

La tempesta entrerà nel vivo nel weekend: Sabato 21, infatti, avremo un vento di scirocco impetuoso in tutt’Italia con temperature in rapido aumento ovunque e neve in veloce scioglimento sull’Appennino sommerso da una spessa coltre bianca, che si scioglierà celermente soprattutto a bassa quota. Nel corso della giornata violenti temporali risaliranno da sud/ovest verso la Sardegna, che verrà investita da piogge alluvionali su tutta la Regione. Cadrà molta pioggia con vento forte di scirocco, mareggiate nelle zone meridionali e orientali dell’isola e un rapido scioglimento della neve caduta abbondantissima negli ultimi giorni. Il nuorese è ad alto rischio alluvione.

Il maltempo continuerà con forti piogge soprattutto nei settori tirrenici sardi sia Domenica 22 che Lunedì 23, ma tra Domenica e Lunedì le Regioni più colpite saranno quelle dell’estremo Sud: la Sicilia, la Calabria e il Salento.

I fenomeni più violenti colpiranno la Calabria Jonica tra Domenica sera e Lunedì sera. Proprio la Calabria, infatti, sarà la Regione più colpita: saranno 24 ore terribili, con venti di scirocco impetuosi, furiose mareggiate e soprattutto piogge alluvionali (oltre 200mm su tutta la Regione) anche ad alta quota. Le temperature aumenteranno talmente tanto che la quota neve potrebbe alzarsi addirittura fino ai 1.800/1.900 metri, non è da escludere che possa piovere persino sulle vette di Aspromonte e Sila, con un rapido scioglimento della tanta neve presente al suolo fin dalle quote collinari. Così il rischio idraulico per tutti i bacini fluviali sarebbe elevatissimo.

Forti temporali colpiranno anche la Sicilia, specie centro/orientale, nella giornata di Domenica, e poi infine il Salento lunedì. Il maltempo al Sud proseguirà anche nei giorni successivi, almeno fino a Martedì 24 e Mercoledì 25 Gennaio.

Ma nel weekend il ciclone interesserà tutt’Italia: il vento di scirocco soffierà impetuoso in tutto il Paese con raffiche di oltre 130km/h nel medio/alto Tirreno, avremo un importante episodio di acqua alta a Venezia, temperature in netto aumento ovunque, piogge sparse su tutte le Regioni del Centro e qualche nevicata in pianura Padana, specie nel basso Piemonte, in Emilia Romagna e anche nell’entroterra ligure fino a bassa quota. La neve caduta in modo eccezionalmente abbondante sull’Appennino centrale si scioglierà rapidamente: caldo, forte vento e piogge aumenteranno ulteriormente il rischio di valanghe.

Ecco le pagine utili per seguirle in tempo reale: