Allerta Meteo, alluvione in Calabria: crolli, inondazioni e rapide evacuazioni in atto. Sarà una notte da incubo [LIVE]

Allerta Meteo, pesante alluvione in Calabria: gravi danni in tutta la Regione, anche domani scuole chiuse in molti comuni. Bloccata la SS106 Jonica in vari tratti, paura per il cedimento di un ponte a Caulonia e per l’esondazione dello Stilaro a Stilo

FulminiAllerta Meteo- Sempre più critica la situazione del maltempo in Calabria: continua a diluviare, e le ripercussioni sul territorio sono sempre più gravi. Croceferrata Cassari, a monte di Fabrizia sulle Serre, ha superato i 300mm di pioggia nelle ultime 24 ore. Serra San Bruno sfiora i 200mm. In Aspromonte abbiamo 210mm a Canolo Nuovo e Santa Cristina d’Aspromonte, 180mm a Cittanova. Nel catanzarese 220mm a Palermiti, 210mm a Chiaravalle Centrale, 160mm a Catanzaro città.

Nel reggino è isolato il comune di Portigliola per una frana sulla strada provinciale che porta al paese. Gente in fuga a Stilo per l’esondazione dello Stilaro: evacuazioni in corso. La SS106 Jonica Reggio Calabria-Taranto è chiusa in diversi tratti, tra cui a Caulonia per alcune crepe apertesi sull’asfalto di un ponte sulla fiumara Allaro, in parte gia’ franato nel corso dell’alluvione che colpi’ la zona nel novembre 2015. Fino ad oggi si viaggiava a doppio senso di circolazione su un’unica corsia. Non e’ escluso che domani si svolga un sopralluogo per verificare se i danni provocati dalla piena del torrente siano solo superficiali o abbiano interessato anche i piloni della struttura. Un’ altra chiusura della statale 106 e’ stata decisa a Squillace, nel catanzarese. A causa delle condizioni meteo avverse ed il raggiungimento dei livelli di sicurezza del torrente Alessi, in via precauzionale, e’ stato interdetto un tratto della statale nel territorio di Squillace, con deviazione sulla strada statale 106 Var/A. A Girifalco, una frana ha provocato lo sprofondamento di un tratto della circonvallazione proprio nel momento in cui stava transitando un’auto il cui occupante e’ riuscito a mettersi in salvo. Adesso desta preoccupazione la staticita’ di un vicino liceo, visto, tra l’altro, che lesioni sul manto stradale erano gia’ state notate nei giorni scorsi, a dimostrazione di un movimento franoso in atto. Domani le scuole rimarranno chiuse in molti comuni (qui l’elenco completo).

Alluvione Calabria, il governatore Oliverio: “situazione gravissima”

“E’ una situazione gravissima che richiede un intervento rapido da parte della Regione e della Protezione civile. Gia’ nelle prossime ore faremo il punto con i sindaci dei Comuni colpiti dall’eccezionale ondata di Maltempo per valutare i danni e programmare gli interventi”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, facendo riferimento all’ondata di Maltempo abbattutasi sulla “Oliverio – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – e’ in stretto contatto con la Protezione civile regionale per monitorare l’emergenza Maltempo che sta colpendo la Calabria da diverse ore. Sulle aree piu’ esposte ai disagi provocati dalle forti piogge sono stati allestiti alcuni presidi territoriali composti dal personale della Protezione civile e da volontari. Particolare attenzione e’ in questo momento riservata all’intera area della Locride, dove si registrano i danni e le conseguenze piu’ ingenti. Grave e’ la situazione a Caulonia, dove e’ esondato il fiume Allaro. Evacuazioni di alcune famiglie a scopo precauzionale in alcune frazioni di Melito Porto Salvo, dopo che la fiumara Tuccio ha rotto un argine. Sempre nel reggino, situazione molto critica per il Comune di Portigliola, che risulta in questo momento isolato. Preoccupano anche alcune situazioni come quelle di Rocca di Neto, Santo Janni nel catanzarese e molte aree del lametino. In generale la Protezione Civile segue da vicino le condizioni dei corsi d’acqua e dei bacini interessati dall’evento pluviometrico che ha fatto registrare un generale innalzamento dei livelli idrometrici”. “Resteremo costantemente vicini – ha aggiunto il presidente Oliverio – ai territori e alle popolazioni colpite. In questo momento rivolgo un ringraziamento sincero per l’opera straordinaria che stanno prestando gli uomini della Protezione civile, i vigili del fuoco, le polizie municipali e tutti i volontari per fronteggiare la furia del Maltempo”.

Alluvione Calabria, il prefetto di Reggio mantiene alta l’attenzione e il monitoraggio

Il Prefetto Michele di Bari si e’ recato nel primo pomeriggio di oggi nel territorio del Comune di Melito Porto Salvo per constatare personalmente il perdurare delle criticita’ venutesi a determinare a causa delle avverse condizioni meteorologiche e, in particolare, ha visitato una struttura per disabili in contrada Prunella, nei pressi della quale sono stati eseguiti accertamenti da parte della Guardia di finanza, della polizia provinciale, del Gruppo carabinieri forestale e dei Vigili del fuoco per verificare la staticita’ di un muro di cinta posto a monte della struttura stessa”. Lo rende noto un comunicato della Prefettura di Reggio Calabria. “Numerose e diffuse sono le attivita’ coordinate dall’Unita’ di crisi costituita in Prefettura, in particolare – si legge nella nota – i Vigili del fuoco sono attualmente impegnati unitamente ai carabinieri nel Comune di Bagaladi per prestare soccorso a 2 persone rimaste isolate in conseguenza dell’esondazione dei torrenti. La sala operativa dell’Unita’ di crisi di protezione civile mantiene costanti contatti con Comuni per eseguire con tempestivita’ i necessari interventi di soccorso”. “La viabilita’ dell’autostrada e’ regolare, mentre la statale 106 Ionica risulta interrotta per il cedimento di due campate del ponte sull’Allaro nella carreggiata gia’ inibita al traffico nei pressi di Caulonia – prosegue ancora la nota-. Sulle strade provinciali 85 Agnana-Canolo, 120 San Giorgio Morgeto, 81 Portigliola, 8 Grotteria, 66 Staiti e 4 Maropati sono in corso interventi finalizzati all’eliminazione di frane e smottamenti; in atto i collegamenti sullo Stretto sono regolari, salvo i collegamenti tra Reggio Calabria e Tremestieri che risultano sospesi. Le ferrovie segnalano sulla linea Jonica rallentamenti in prossimita’ dei tratti tra Palizzi e Bova Marina, e tra Roccella Jonica e Caulonia dove il limite di velocita’ e’ stato determinato in 40 km orari”. “L’Enel sta intervenendo su tutte le interruzioni di erogazione dell’energia con gruppi elettrogeni in modo da garantire il ripristino del servizio nel piu’ breve tempo possibile che si sono verificate in alcune zone dei comuni di Caulonia, Reggio Calabria e Stignano. Complessivamente sono mobilitati sul territorio piu’ di trecentocinquanta operatori tra Vigili del fuoco e Forze di polizia e volontari di Protezione civile. Il raccordo con la Sala operativa della Protezione civile regionale e’ continuo. L’Unita’ di crisi – conclude la nota – continuera’ ad operare ininterrottamente fino a cessate esigenze”.

Purtroppo continuerà a diluviare anche domani, Martedì 24 Gennaio. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Per approfondire http://www.meteoweb.eu/foto/maltempo-alluvione-calabria-crolli-inondazioni-rapide-evacuazioni-atto-sara-notte-incubo-live/id/841346/#BuSrWxQ28eGoLywL.99