Aeroporto dello Stretto: riunione alla Camera di Commercio

Aeroporto dello StrettoOggi la Camera di commercio di Reggio Calabria ha promosso una riunione con i rappresentanti delle organizzazioni imprenditoriali, sindacali, dei professionisti e dei consumatori della provincia, presenti nel Consiglio camerale, per discutere della paventata chiusura dell’Aeroporto dello Stretto. Lo scalo reggino rappresenta un nodo strategico del sistema di mobilità di tutta l’”Area metropolitana dello Stretto”, tanto da essere inserito tra gli aeroporti di interesse nazionale, perché indispensabile per la continuità territoriale in un’area di scarsa accessibilità. Vi è il serio rischio che questa città metropolitana venga tagliata fuori dal resto del Paese se si verificassero la chiusura dell’aeroporto a causa della cessazione dell’esercizio provvisorio di Sogas e l’abbandono dello scalo reggino da parte di Alitalia. La situazione, oltre all’isolamento geografico, porterebbe anche gravi danni all’indotto: si    verrebbero a concretizzare severe perdite economiche presso tutte quelle attività imprenditoriali che prendono la loro linfa vitale dall’attività aeroportuale stessa. Per una città che di per sé offre ben poche risorse economiche e tanta disoccupazione, si tratterebbe di un impoverimento in termini economici e sociali di una gravità estrema.

 

Al termine della riunione, si è deciso di indire una conferenza stampa – che si terrà alle ore 10.30 di lunedì 9 gennaio p.v., presso l’aeroporto “Tito Minniti” – per illustrare proposte e iniziative atte a risolvere le più immediate criticità.