Aeroporto dello Stretto, il 14 gennaio sit in di protesta a piazza Italia

aeroporto dello strettoIl Comitato Pro Aeroporto:

-        ”Visto l’imminente abbandono di Alitalia dallo scalo a far data dall’1 febbraio p.v.;

-        Vista la mancata aggiudicazione della concessione per la gestione dell’aeroporto;

-        Vista la prossima scadenza del 24 gennaio p.v. per la gestione provvisoria;

-        Considerato il perdurante silenzio istituzionale;

-        Considerato che nonostante l’impegno profuso dal Comitato sin dal mese di ottobre 2016, culminato nella manifestazione popolare del 19 Novembre 2016 con successiva raccolta di firme per la petizione popolare e sit-in in occasione della visita del Ministro Del Rio il 22 dicembre u.s, la situazione si è irreversibilmente aggravata;

INDICE

un sit in di protesta a piazza Italia per Sabato 14 Gennaio 2017, dalle ore 10:30 ad oltranza, al fine di ottenere da S.E. il Prefetto di Reggio Calabria, in qualità di massima espressione dell’Ufficio Territoriale del Governo, l’attuazione dei poteri sostitutivi per garantire ai cittadini dell’Area dello Stretto, i diritti costituzionalmente riconosciuti alla mobilità e alla salute con il mantenimento del servizio minimo essenziale di trasporto aereo, in esecuzione del principio di continuità territoriale della nostra zona disagiata con il resto del Paese, riconosciuto con legge nazionale. A tal fine il Comitato rivolge un accorato appello alla cittadinanza intera, in tutte le sue componenti, affinché sia presente in massa al sit in per scongiurare la nefasta chiusura dell’aeroporto, infrastruttura essenziale allo sviluppo socio-economico della città metropolitana di Reggio Calabria. La manifestazione dei cittadini, priva di simboli politici, sarà l’ultimo tentativo popolare di reagire ad una palese ingiustizia avallata dalla totale e deliberata assenza istituzionale: la mancata risposta della cittadinanza all’appello equivarrà a porre la pietra tombale sul nostro aeroporto. REGGIO CALABRIA DEVE CONTINUARE A VOLARE”.