Aeroporto dello Stretto, Dieni: “il Pd ha svenduto Reggio Calabria per interessi nordisti”

aeroporto-dello-stretto“Il Partito democratico ha ballato sul cadavere di Reggio Calabria, questo è chiaro. Il silenzio dei vertici del Pd sulla vicenda dell’Aeroporto dello Stretto è un’eloquente dimostrazione della complicità di quel partito che ha dato il colpo di grazia alla città dello Stretto”. Lo ha dichiarato Federica Dieni, deputato del Movimento Cinque Stelle. “Mi domando come mai un politico reggino come Marco Minniti non abbia speso una sola sillaba su quanto stanno facendo alla “sua” città. Mi chiedo perché il Pd lombardo non abbia avuto nulla da ridire sul fatto che il Cda della Fiera di Milano sia stato dimissionato proprio in queste ore a causa di infiltrazioni mafiose acclarate dalla Procura di Milano. Perché nel Pd tutto tace vergognosamente su questi fatti scandalosi? Non posso che unirmi all’appello simbolico dei Bronzi di Riace che, nello spot commissionato al massmediologo Klaus Davi e al designer Saverio Toscano, “accusano” il Nord di aver dissanguato il Sud, incassando oltre tre miliardi di euro per l’Expo e permettendo che il “Tito Minniti” venga chiuso nel silenzio generale della politica romana e dell’affarismo milanese. Proprio per questo la sottoscritta, il senatore Nicola Morra, Andrea Cioffi e tutto il nostro movimento lunedì prossimo alle 15.30 saremo davanti all’aeroporto di Reggio Calabria per scongiurare un evento che sarebbe letale per l’economia calabrese”.