Villa San Giovanni, dimissioni del presidente del Consiglio Comunale

comune-villa-san-giovanniDi seguito la lettera di dimissioni da presidente del consiglio e da consigliere comunale di Villa San Giovanni di Patrizia Liberto:

Al Consiglio Comunale

di Villa San Giovanni (RC)

 S.E.  Prefetto di Reggio Calabria

dott. Michele Di Bari

Al Segretario generale

dott. Francesco Gangemi

 Al Signor Sindaco f.f.

dott. Rocco Cassone

Gli eventi che si sono succeduti in questo mese mi hanno portato ad una profonda riflessione, poiché come  Presidente mi preme tutelare la dignità del ruolo di questo consiglio e la sussistenza dei requisiti atti a garantire l’esercizio delle funzioni allo stesso attribuite dalla legge e dallo Statuto. Ad oggi i requisiti di democraticità e di rappresentanza in seno al consiglio, non sussistono più, cosa che sta creando una condizione, a mio avviso, umiliante per il consiglio comunale ma soprattutto per la città di Villa San Giovanni. Ritengo che la città non abbia bisogno di sostituti ma piuttosto di titolari, che abbia bisogno di un sindaco eletto, non scelto e di una maggioranza solida. Servono elezioni e democrazia, per riportare la normalità e portare avanti un rilancio che Villa San Giovanni merita. Il senso di responsabilità che ha sempre guidato il mio operato, il profondo rispetto che nutro nei confronti dei miei concittadini, mi vede costretta a rassegnare le dimissioni da Presidente del Consiglio nonché da Consigliere Comunale. La riflessione è stata intima e coerente con ciò che mi spinse ad accettare la proposta di candidatura a consigliere comunale di questa città, il mio personale ringraziamento va ai cittadini per aver condiviso le preoccupazioni dettate da questo difficile momento, rimetto il mio mandato con il dovuto rispetto nelle loro mani.

Cordialmente,                                                    

Dott.ssa Patrizia Liberto