Taormina: tutto pronto per il CioccolArt Sicily Festival

A Taormina è tutto pronto per il CioccolArt Sicily Festival

img_9217Potrebbe sembrare la fine di una bella favola, ma si tratta di una deliziosa realtà: il CioccolArt Sicily Festival che dal 26 dicembre 2016 al primo gennaio 2017, animerà il suggestivo borgo di Forza D’Agró all’interno della splendida cornice del Convento Agostiniano, sede del CioccolArt Sicily Museum, ubicato nella cittadina sita a pochi passi da Taormina. Cioccolato come materia d’arte creativa e di sperimentazione. Novità al CioccolArt Sicily Festival, sarà infatti la III edizione del Workshop di CioccoScultura, progetto ideato dal Prof. Filippo Malice, docente titolare della Cattedra di Scultura nonchè Coordinatore della stessa, all’Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria, vera e propria officina di talenti che negli anni ha forgiato artisti che hanno impreziosito a 360 gradi il panorama italiano.  Non mancheranno percorsi degustativi ed elaborazioni dolciarie frutto del genio creativo di grandi nomi italiani accredidati nel contesto mondiale del cioccolato, quali Silvio Bessone, Guido Castagna, Antica Dolceria Bonajuto, Paolo Caridi, ma non solo, tanti saranno i mastri dolciari emergenti che animeranno questa grandiosa festa del cioccolato. Ogni momento gastronomico è stato pensato e programmato per offrire agli ospiti esperienze sensoriali ed entusiasmanti, come quelle frutto di insoliti abbinamenti di birre e cioccolato, oltre ai più canonici “vino&cioccolato”, che daranno luogo ad accostamenti quantomeno particolari dai toni inconsueti, misteriosi e singolari. Per cultori ed estimatori, altra novità è il live “Sigari e distillati”. Il cibo alimento per il corpo, la cultura alimento della mente e il cioccolato alimento dell’anima; molti i nomi del panorama enogastronomico siciliano, che ricorrendo a intarsi e cesellature di gusto risveglieranno anche i palati più pigri con piatti che si ispireranno in vario modo al cioccolato. Cultura enogastronomica anche da leggere, grazie alla partecipazione di “Naxoslegge” che confermando la sua vocazione di evento diffuso sul territorio sarà presente, con alcune iniziative connesse come di consueto ai libri, ma con un occhio aperto al settore enogastronomico. Naxoslegge interverrà con un seminario dedicato alla simbologia dei dolci in Sicilia, a cura di Marinella Fiume autrice di Sicilia Esoterica (Newton Compton), con la presentazione dell’ultimo libro di Rosalia Cavalieri “La passione del gusto”, quando il cibo diventa piacere (Il Mulino), con un incontro dedicato ai bambini, a cura di Marcello Potenza e Monica Berti, autore ed illustratrice del volume “Cioccolose fiabe”, edito da Cooperativa Quetzal di Modica. A ciò si aggiunge la presentazione del film documentario “Pasta Amara” del regista Ivano Frachin premiato da CNA all’interno del Second Open Innovation Challenge di Europeana Food & Drink. Insomma soddisfazione certa, per chi avrà il piacere di intervenire, sia sotto l’aspetto del gusto, sia sotto quello artistico professionale e culturale.  Last but not least, la possibilità di di una visita guidata al CioccolArt Sicily Museum, curata da “Proposta Turistica 3.0” associazione che si occupa della valorizzazione e divulgazione culturale dei beni artistici della nostra terra.