Reggio Calabria: grande successo per il Gran Galà di Beneficenza della Fondazione “Con il cuore–Uniti per la ricerca sul cancro” [FOTO e VIDEO]

/

Grande successo per il Gran Galà di Beneficenza della Fondazione “Con il cuore – Uniti per la ricerca sul cancro” svoltosi ieri sera presso la Tenuta Tramontana – Casale 1890 a Reggio Calabria

la-notte-del-cuore-4Si è svolta ieri sera nella splendida cornice della Tenuta Tramontana – Casale 1890 a Reggio Calabria, la seconda edizione de “La Notte del Cuore”, Gran Galà di Beneficenza della Fondazione “Con il cuore – Uniti per la ricerca sul cancro”. Grande successo e boom di presenza alla serata, tante le eccellenze che hanno partecipato a questo interessantimo evento. Al vertice della Fondazione ci sono Sabina Ceccacci e Serafina Sammarco che hanno avviato questo ambizioso progetto per sostenere la ricerca su cancro, promuovere la cultura della prevenzione e favorire l’assistenza socio-sanitaria, anche economica, ai malati oncologici e alle loro famiglie. Fondamentale il supporto delle realtà imprenditoriali che hanno creduto nell’importante “missione” della fondazione tra cui: Librandi, Amarelli, Caffè Mauro, Azienda Vinicola Tramontana, ICMB, Vitale, Energo, Caffo, il maestro orafo Michele Affidato, Misericordia, Accademia del Bergamotto, Sapori del Sud, Dike Legal, Bloomsbury, SeGi, Ippolito Petroli, Fuoco Costruzioni, Filosa Sante. La Fondazione è patrocinata dall’Università della Calabria, dalla Case Western Reserve University di Cleveland (USA), dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’Istituto Italiano della Tecnologie

La serata è stata presentata dalla giornalista di “Porta a Porta” Vittoriana Abate e dall’avvocato e socio onorario della Fondazione con il Cuore Cataldo Calabretta che ha anche moderato l’incontro. All’evento hanno partecipato il Prof. Giuseppe Strangi, docente alla Case Western Reserve University di Cleveland (USA), ricercatore nel settore delle nanotecnologie per la diagnosi e le terapie dei tumori a cui è stato donato un assegno da destinare ad una borsa di ricerca del CNR, il Dott. Giacomo Giancarlo Rispoli, dirigente medico dell’Istituto Nazionale Tumori IFO- Regina Elena di Roma, il Prof. Giuseppe Gigli, dell’Istituto di Nanotecnologie Nanotec di Lecce, la Prof. Rosanna Apa, ginecologa, docente all’Università Cattolica Sacro Cuore – Policlinico Gemelli di Roma, l’Avv. Giuliana Barberi, membro del CdA di Fincalabra e Presidente dell’ANF e la giornalista Mediaset Giancarla Rondinelli, testimone di una duplice esperienza professionale e personale. Durante la serata c’è stato il concerto di Serena Brancale e Walter Ricci in Duet e del jazzista Domenico Sanna, e successivamente a concludere la serata si è svolta una Cena di Gala il cui ricavato servirà a finanziare un progetto in partnership tra la Fondazione e il CNR sulle nanotecnologie e la nanomedicina a supporto della ricerca sul cancro.