Reggio Calabria, FSI: “i disabili hanno diritto ad essere assistiti”

foto-41La Federazione Sindacati Indipendenti (F.S.I.) apprende “con vivo disappunto e con preoccupazione che a tutt’oggi non è stato rinnovato il contratto agli Operatori Socio Sanitari adibiti al Servizio di assistenza alle 17 persone affette da gravi patologie e necessarie di continua e costante assistenza ospitati nel Centro disabili di Locri. Tale assistenza è stata assicurata fino ad oggi dalle Unità assunte a part-time, le quali, hanno garantito con dedizione e amore l’assistenza a queste infelici persone. In atto non è stato ancora rinnovato il contratto di queste Unità assunte a part – time che verrà a scadere il prossimo 23 dicembre e da quel momento i pazienti resteranno abbandonati a se stessi, privi di ogni assistenza, in quanto il rimanente esiguo organico, sei unità, tenuto conto dei riposi settimanali e ferie, non sarà in grado di erogare un’assistenza che garantisca a queste sfortunate persone una qualità di vita dignitosa. La FSI seriamente preoccupata e nell’esercizio di un proprio diritto – dovere richiama il Commissario Straordinario dell’ASP e tutti coloro cui compete il dovere di intervenire, in primis il Commissario Scura,a voler adottare l’indifferibile necessario provvedimento di rinnovo del contratto che sta per scadere, agli Operatori attualmente in servizio. In mancanza del necessario provvedimento la FSI inizierà azioni di lotta sindacale affinchè si risolva al più presto il grave problema. La FSI stante la grave situazione invita tutte le Associazioni , i Sindaci in quanto tutori, garanti e responsabili della salute dei cittadini che rappresentano e Sua Eccellenza il Vescovo a volersi far carico della grave situazione che vedrebbe abbandonati e senza alcuna assistenza i nostri fratelli disabili. Il Sindacato FSI annuncia ,fin d’ora, che, ove non venisse risolto il problema, prima del 23 dicembre, inizierà un sit-in permanente presso il Centro Disabili di Locri con una Conferenza Stampa per rendere edotta la popolazione”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE