Reggio Calabria, arresto super boss Marcello Pesce: il plauso di “Condivisa” e “AmmazzateciTutti”

lia-staropoli-aldo-pecoraIl nostro plauso agli uomini e alle donne della Polizia di Stato che hanno catturato a Rosarno il latitante di ‘ndrangheta Marcello Pesce detto ‘u ballerinu’” – dichiarano in una nota Lia Staropoli, Presidente di “ConDivisa” e Aldo Pecora, Presidente del Movimento Antimafia “AmmazzateciTutti, le associazioni che promuovono la legalità attraverso i valori che trasmettono gli operatori delle Forze dell’Ordine, delle Forze Armate e dell’Intelligence, per contrastare il consenso sociale nelle roccaforti della ‘ndrangheta. ”Il boss, continua la nota, era sfuggito alla cattura nel corso dell’operazione “All inside” e godeva della latitanza nel proprio territorio, agevolata dal “consenso sociale” e dal controllo che il boss, si era assicurato per mezzo della forza intimidatrice, e persino attraverso attività sportive per fingersi impegnato nel sociale e nel rilancio dell’immagine della propria città“.