Messina: “un anno in prima linea, ecco il bilancio della Fp Cgil”

Un anno in prima linea : il bilancio della FP CGIL di Messina

filcams-cgil al rettoratoNel corso della conferenza stampa di Venerdì 30 dicembre 2016 , la segretaria della FPCGIL e il gruppo dirigente farà il punto su quanto fatto e sui prossimi obiettivi da raggiungere: «Anche nel 2017 occupazione e affermazione dei diritti dei lavoratori rimarranno la nostra priorità»   Si terrà venerdi 30 dicembre, presso la sede della FPCGIL sita in Via XXIV maggio n.108 , con inizio alle ore 11,00 la conferenza stampa di “fine anno” della Funzione pubblica della Cgil di Messina. Nel corso dell’incontro con la stampa, verrà effettuato una panoramica sul mondo del lavoro cittadino, focalizzando l’attenzione sulle principali battaglie per l’affermazione del diritto al lavoro condotte nel 2016 dalla FP CGIL e su quanto ancora deve essere fatto per cercare di garantire le istanze di chi, ormai troppo spesso, lavora senza percepire neanche lo stipendio. «L’anno che stiamo per lasciarsi alle spalle – commenta la segretaria della Funzione pubblica della Cgil, Clara Crocé –è stato caratterizzato da momenti di forte tensione a cui purtroppo, sempre più spesso, siamo costretti ad assistere. L’ansia di non arrivare a fine mese è ormai diventata una costante anche per chi opera nel settore pubblico, un settore che fino a un paio di anni fa era considerato una certezza. Oggi la realtà del mondo del lavoro si è capovolta, ma proprio per questo, oggi più che mai, il ruolo del sindacato è fondamentale per tutelare l’interesse dei cittadini lavoratori».

Nel corso della conferenza stampa il gruppo dirigente della FPCGIL farà il punto  sulla tanto attesa stabilizzazione del precari dei precari; sulla realtà dei servizi sociali in vista della pubblicazione dei nuovi bandi e della complessiva riorganizzazione del terzo settore su cui l’Amministrazione è chiamata a lavorare; sul futuro dell’igiene ambientale  e della Messinambiente. E ancora, spazio anche alle vertenze che hanno interessato il settore sanitario e alla programmazione da portare avanti nell’ambito degli enti locali. «In questi dodici mesi –commenta Clara Crocé – abbiamo raggiunto parecchi risultati, ma sono ancora tante le questioni che restano da affrontare e per cui, come sempre fatto, continueremo a batterci»


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE