I consiglieri di maggioranza: “con Decreto Reggio e Patti per Reggio, un nuovo volto per Reggio Calabria”

palazzo san giorgio (2)“Con la rimodulazione del Decreto Reggio ed i Patti per Reggio, possiamo affermare con certezza e convinzione che Reggio Calabria avrà presto un volto nuovo e tornerà ad essere bella e gentile”. È quanto dichiarano in una nota congiunta i consiglieri di maggioranza dell’Amministrazione Falcomatà, dopo le conferenze stampa del Sindaco Giuseppe Falcomatà in cui ha presentato le sei opere che partiranno con i Patti per Reggio e la rimodulazione del Decreto Reggio con lo stanziamento di 50 milioni di euro per la manutenzione stradale. ”50 milioni di euro per il piano di rifacimento complessivo delle strade urbane ed extraurbane di tutti i quartieri della città, comprendendo anche i sottoservizi, oltre ai relativi servizi: marciapiedi, pubblica illuminazione, segnaletica verticale ed orizzontale e l’abbattimento delle barriere architettoniche. L’obiettivo principale che si vuole perseguire è quello di favorire le connessione tra la Città costiera e i nuclei urbani collinari al fine di limitare i forti disagi che la popolazione residente, ormai da diverso tempo lamenta. Particolare attenzione sarà rivolta alla frazione di Santa Venere per la quale è stato individuato un intervento specifico”, hanno dichiarato i consiglieri di maggioranza. Per quanto riguarda i Patti per Reggio, 16 milioni di euro saranno investiti in sei opere interrotte e con cantieri fermi da anni: verrà finalmente completata la palestra polivalente di San Giovannello, nella zona nord della città. Sarà realizzata la strada di collegamento tra la foce del torrente Sant’Agata e il quartiere di San Gregorio. Verrà allargata e funzionalizzata l’isola ecologica di Condera, un centro di raccolta a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani che sarà dotato di un impianto fotovoltaico per l’efficientamento energetico della struttura. Finalmente verrà completata e restituita ai cittadini, dopo anni di abbandono e degrado, l’Arena Lido, una struttura teatrale estiva. In località “Campi di Reggio”, zona collinare della città, verrà realizzato il Giardino aspromontano della biodiversità, progettato assieme all’Università Mediterranea e l’Arpacal. Nel cuore della città, è prevista la ristrutturazione dell’edificio del Roof Garden, un luogo negli anni rimasto abbandonato a causa di contenziosi giudiziari tra diversi proprietari e che finalmente potrà essere rigenerato in un’ottica culturale ed artistica per l’allargamento e la destagionalizzazione dell’offerta turistica cittadina. “Ancora una volta l’Amministrazione Falcomatà, dimostra di avere le idee ben chiare sul volto che dovrà assumere la città, ma soprattutto spenderà bene i soldi nell’interesse dei cittadini e per il bene di Reggio Calabria”, hanno concluso i consiglieri.