I buoni per celiaci: incontro Aic e Distretto Reggio Calabria 1

celiaciUna comoda calendarizzazione della consegna dei buoni 2017 di acquisto degli alimenti per celiaci e nuove e diverse iniziative di collaborazione tra l’Associazione Italiana Celiachia Calabria Onlus (AiC) sono stati al centro di un incontro, mercoledì 15 dicembre scorso, tra il dirigente del Distretto 1 dell’azienda sanitaria di Reggio  Calabria Dott. Domenico Carbone e la presidente AiC , Anna Cannizzaro. Assieme alla calendarizzazione dei buoni, la discussione ha interessato anche l’organizzazione di interventi informativi e formativi per i medici di base e pediatri di libera scelta sull’ appropriatezza delle prescrizioni da erogare ai celiaci, l’applicazione dei nuovi LEA (livelli essenziali di assistenza) in attuazione di quanto previsto dal Ministero della Sanità e dalla Conferenza Stato Regioni.  Nel corso dell’incontro sono state messe le basi per sviluppare un progetto per un  Percorso Diagnostico Terapeutico presso un Punto Unico Multidisciplinare, che si avvalga anche del Laboratorio di Analisi del Poliambulatorio Sanitario Nord PSN (presente alla struttura 1 ed unico per la città)  ed uno sportello ascolto di AiC, posti proprio al centro di Reggio Calabria ed uno presso la Nuova Casa della Salute di Scilla, così da dare anche alla periferia ed ai comuni a nord di Reggio, il loro punto di riferimento per la celiachia.  Tutti argomenti, secondo il giudizio della presidente AiC Calabria, apprezzati e mirati a “portare ad una razionalizzazione delle attività a favore dei celiaci e ad avviare l’allineamento legislativo nazionale nella sanità pubblica locale”. “Il lavoro in equipe fra il Distretto guidato con volontà d’innovazione dal dott. Domenico Carbone e l’Associazione Italiana Celiachia calabrese – conclude Anna Cannizzaro – porterà sicuramente ad una ventata di cambiamenti positivi e scambi di valori fra l’amministrazione pubblica e i cittadini”.