Grande affluenza di pubblico per il ciclo di concerti di Natale nel lametino

immagine1Grande affluenza di pubblico per il ciclo di concerti di Natale che ha visto protagonisti il coro polifonico “Serrastretta Joyful Chorus” e l’Ensemble di Chitarre “Terina Guitar Ensemble” Conclusosi ieri, Venerdì 23 Dicembre Presso Chiesa Beata Vergine del Soccorso di Serrastretta, dopo essersi esibiti Lunedì 19 Dicembre Presso Chiesa Santa Caterina di Lamezia Terme e Mercoledì 21 Dicembre Presso Chiesa di San Giovanni Battista di Nocera Terinese. Lo spettacolo ha emozionato e coinvolto il pubblico per mezzo dell’ascolto del solo ensemble chitarristico prima con delle musiche scritte dal compositore Vito Nicola Paradiso viaggiando dai ritmi sudamericani alle suggestioni più contemporanee scaturite da percussioni e altri effetti strumentali; a seguire l’esecuzione a cappella del solo coro attraverso un medley di canti natalizi e di canzoni pop passando da Deck the halls a In The Jungle, da We wish you a Merry Christmas a Lollipop; a conclusione l’esecuzione di una serie di brani tratti dal repertorio sacro e natalizio che ha spaziato accompagnando i presenti attraverso l’ascolto dell’Ave Maria di Caccini, fino ad arrivare ad Happy Xmas di Lennon, all’ Halleluja di Cohen, passando attraverso Bianco Natale, Vergine Madre e tanto altro cantati magistralmente dal coro polifonico e accompagnato musicalmente dall’ensemble chitarristico, nelle sale gremite di calore e affetto.

La Terina Guitar Ensemble, nasce e cresce in seno al conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese, grazie all’intuizione del M° Enza Sciotto, docente di chitarra presso lo stesso, che ha saputo unire l’intento didattico all’attività concertistica, coinvolgendo direttamente nella formazione dell’ Ensemble, i propri allievi: Nicola Iannello, Luca Laganà, Federica Le Piane, Salvatore Mamone, Roberto Molinaro, Paolo Isabella, Donato Parente, Emanuele Caruso, Francesca Chiodo. Sono numerosi i concerti tenuti in varie manifestazioni, prevalentemente tra Calabria e Sicilia: Festival di Solarino (Sr), “Amici della Musica” di Milazzo (Me), Santa Severina (Kr), Squillace, Conflenti ecc. Intensa è l’attività svolta in collaborazione con le biblioteche di Lamezia e Serrastretta, con l’intento di creare una completa sinergia culturale. Il programma utilizzato spazia dal Rinascimento al Contemporaneo: S. L. Weiss, J. S. Bach, A. Vivaldi, E. Grieg, fino ai nostri giorni con V. N. Paradiso, H. Mancini, N. Piovani.

Il “Serrastretta Joyful Chorus”, diretto da Angela Mussari e con al pianoforte la giovanissima pianista M° Antonella Rocca, organizza numerosi concerti e partecipa a moltissimi eventi canori in Italia e all’estero. Per citarne qualcuno, nel 2003 partecipa al raduno nazionale di cori polifonici in occasione del 27° Congresso Nazionale di Musica Sacra a Roma, Città del Vaticano, alla presenza del Santo Padre Giovanni Paolo II. Nel 2005 presenta l’opera “Stabat Mater” di Pergolesi sia a Serrastretta che a Catanzaro, alla Basilica dell’Immacolata. Nel 2006, presso il Santuario Madonna di Porto, organizza insieme alla Cappella Musicale S. Giuseppe di Gimigliano diretta da Luigi Comità, un concerto per 5 cori uniti e orchestra che vede la presenza e la direzione del M° Mons. Marco Frisina, noto compositore internazionale e direttore della Cappella musicale Lateranense. Nel 2007, ancora sotto la direzione del M° Frisina partecipa al Concerto “Pescatore di Uomini” organizzato dalla diocesi di Lamezia Terme. Nel dicembre dello stesso anno esegue una serie di concerti in Francia: Nizza, Antibes, Tourrettes sur Loup, Juan Les Pins, Montecarlo.
Rappresenta quindi la Calabria al festival interculturale Russia – Italia tenutosi all’auditorium “Casalinuovo” a Catanzaro nel giugno 2014. Due anni fa a Roma – in Piazza S. Pietro, anima in diretta la cerimonia di accensione dell’albero di Natale – abete donato al Vaticano dalla Provincia di Catanzaro, eseguendo vari brani natalizi sia da solo che insieme alla banda della Gendarmeria del Vaticano. I concerti sono stati realizzati grazie alla collaborazione e il supporto del Sistema Bibliotecario Lametino, della Biblioteca Luis Scalese, del conservatorio Tchaikovsky, e dei Comuni di Lamezia Terme, Nocera Terinese e Serrastretta.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...