A Villa San Giovanni una conversazione sul cioccolato

foto-44Si è svolta il 17 dicembre scorso, presso il Grand Hotel de la Ville, una conversazione sul cioccolato,organizzata dalla FIDAPA-BPW Italy Sezione di Villa San Giovanni. L’evento, dal nome “Fida-Chocolate”, la cui conduzione è stata brillantemente curata dalla giornalista Eva Giumbo, ha visto la partecipazione di illustri specialisti che, nel corso della serata, tra una portata e l’altra, tutte eseguite nel dettaglio dallo chef della struttura,Antonio Salituro, dalla pasticcera, Filippa Hanoman, e dai barman, Francesco Ciccone e Paolo Falduto, e tra i massaggi al cioccolato, a cura della responsabile del centro benessere, dott.ssa Elena Tetryak,hanno illustrato la gamma di benefici antiossidanti del cioccolato, esaltandone le proprietà e le caratteristiche da sempre conosciute per i loro effetti positivi sullo stato fisico. Dopo i saluti istituzionali,la Presidente, Ing. Stefania Basile, ha spiegato il perché della scelta del tema della serata,legato alla sottoscrizione da parte della Fidapa Bpw-Italy della Carta di Milano,con cui la Federazione ha voluto affermare “la responsabilita? della generazione presente nel mettere in atto azioni, condotte e scelte che garantiscano la tutela del diritto al cibo anche per le generazioni future”;e l’impegno “a sollecitare decisioni politiche che consentano il raggiungimento dell’obiettivo fondamentale di garantire un equo accesso al cibo per tutti”. A seguire,il padrone di casa,prof Vittorio Caminiti, presidente di Federalberghi Calabria, ha illustrato le potenzialità di prodotti come il cioccolato e il bergamotto, che potrebbero diventare volano di crescita economica e turistica per la città e non solo, se valorizzati con eventi alla stregua di l’Eurochocolate di Perugia. Ha poi illustrato l’eccellenza dei prodotti gastronomici al cioccolato e al bergamotto, creati tramite una sua fabbrica, esportati in tutto il mondo. Ad introdurre gli ospiti nel magico mondo del cioccolato è stata la Dott.ssa Nuccia Cardile, socia Fidapa, la quale, dopo un escursus storico sulle origini del cacao e del cioccolato, ha evidenziato come quest’ultimo sia uno degli alimenti più antichi del mondo ed ha cominciato ad essere assunto con più frequenza quando si sono sfatati i falsi miti che lo presentavano come un cibo dannoso per la salute. Sono seguiti poi,alternati da gustose degustazioni,gli interventi del Dott. Antonino Amodeo, specialista diabetologo, del Dott. Stefano Morabito, specialista dermatologo e della Dott.ssa Patrizia Pellegrini, Neuropata, Bioterapeuta nutrizionale, i quali hanno spiegato come le sostanze di cui il cacao è ricco, ossia flavonoidi ed antiossidanti, siano in grado di svolgere un ruolo di primo piano nel contribuire al nostro stato di benessere generale. In particolare, l’azione antiossidante nei confronti del nostro organismo, messa in atto dai polifenoli, che abbondano nel cioccolato in quantità superiore rispetto a quanti ne sono contenuti nella cioccolata calda e nella frutta. Da tenere in considerazione anche le proprietà nutrizionali del cioccolato. Nel corso della serata, i commensali hanno potuto gustare le prelibatezze del cooking show proposto dallo chef, dal pasticcere e dal barman dell’hotel de la ville, osservando al contempo la responsabile del Centro benessere della struttura, eseguire una seduta di massoterapia a base di cioccolato su una modella. La stessa ha evidenziato come il massaggio al cioccolato è una pratica di benessere,che unisce il potere della massoterapia alle proprietà benefiche del cioccolato. Principalmente, uno strato di cioccolato disteso sulla pelle tende a liberare le endorfine in esso contenute, garantendo innanzitutto un forte piacere psicologico e, in seguito, il potere di combattere la cellulite: il risultato sarà una pelle setosa e levigata. La serata si è conclusa con lo scambio di auguri tra le socie e i loro ospiti.