A Messina una conversazione a partire dal testo di don Giovanni Ferrari

evento-natalizio-universitarioMartedì 6 dicembre, ore 17,00, nell’aula Cannizzaro del Rettorato, piazza Pugliatti 2, nell’ambito delle iniziative dell’Ufficio diocesano di Pastorale Universitaria si terrà una conversazione a partire dal testo di don Giovanni Ferrari “LA FAMIGLIA CHE VORREI …LETTERE DI VITA TRA PRESENTE E PASSATO”.
Dialogheranno con l’autore:
• Pietro Perconti, Prorettore alla Didattica, professore straordinario di Filosofia e teoria dei linguaggi presso il Dipartimento di Scienze cognitive, psicologiche, pedagogiche e degli studi culturali.
• Italia Cicciò, giornalista, già redattrice della Gazzetta del Sud e curatrice delle pagine culturali.
• Monsignor Letterio Gulletta, parroco di Santa Maria dell’Arco, vicario foraneo di Messina nord, docente presso la Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia e curatore di numerose rassegne artistico-culturali.
L’evento, che s’inserisce nell’ambito delle iniziative della pastorale universitaria (di cui don Ferrari è il direttore) per il Natale 2016, vuol essere un dialogo a più voci su un testo pensato e scritto circa un anno prima dell’esortazione apostolica post sinodale Amoris laetitia che il Santo Padre ha posto all’attenzione di tutti noi in quest’anno giubilare della misericordia. Il testo di don Ferrari, studioso di Patrologia e Antropologia teologica presso l’I.S.S.U.R. di Messina (Istituto di Scienze Umane e Religiose), vuol essere uno spunto di riflessione su temi che ci richiamano a molteplici responsabilità come persone (al di là dell’appartenenza religiosa) impegnate in una società sempre più esigente e problematica. L’evento sarà curato e moderato dalla giornalista Rachele Gerace