Vertenza precari di Messina, FPCGIL: “la Giunta in serata deciderà per le 18 ore”

filcams-cgil al rettoratoPositivo incontro tra la Giunta Accorinti e le OO.SS. per decidere in merito alla stabilizzazione dei precari. La Giunta presieduta dal Sindaco Renato Accorinti ha voluto ascoltare le posizioni dei rappresentanti dei lavoraotri considerato che la proposta della stabilizzazione a 11 ore non è condivisa dalla maggioranza dei lavoratori .il Vice Sindaco Cacciola ha rappresentato la posizione dell’Amministrazione la quale è ferma a chiudere la vergognosa pagine del precariato ma nello stesso tempo si rende conto che l’assunzione non può avvenire a 11 ore settimanali . L’Assessore Cacciola e lo stesso  Ragioniere Generale del Comune Antonio Cama hanno dichiarato a chiare lette che non possono assumere alcun impegno in merito ad una immediata ricontrattualizzazione  per il 2017 , per il personale assunto a 11 ore .Mentre si proverà a garantire l’elevazione oraria per il personale A e B  assunto a 16 ore .  La proposta avanzata dalle sigle sindacali Funzione pubblica della CGIL  della UIl  Silpol e DI.CCAP  sembrerebbe accolta dall’Amministrazione la quale in queste ore  è riunita in Giunta. In sostanza si tratta di prepa varare il bando per la stabilizzazione di tutti i precari e assumerne a tempo indeterminato 67, in modo da sfruttare tutta la capacità assunzionale relativa agli anni 2012 e 2013 – dichiara Clara Crocè Segretario Generale della FPCGIL – la rimanente parte del personale secondo una graduatoria concorsuale verrà assunta a tempo indeterminato in quota parte nel 2017 e la rimanete parte nel 2018 con lo scongelamento delle risorse assunzionali del 2014 e 2015,  e con le risorse che matureranno nel 2016 e 2017.
la FPCGIL rimane in attesa dei provvedimenti della Giunta Accorinti fermo restando che sia necessaria una battaglia anche a Palermo per avere quelle risorse necessarie per una stabilizzazione ancora più dignitosa.