“Storie di donne, Maria e le altre”. Al Linguistico di Palmi si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne

violenza donne 2“Storie di donne, Maria e le altre”. È questo il tema scelto per l’incontro promosso dal Liceo Linguistico e delle Scienze Umane di Palmi per celebrare la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. Storie drammatiche di ordinaria violenza in una terra martoriata, di questo ma anche di speranza, si parlerà venerdì 25 novembre alle 10:30 presso l’Istituto d’Istruzione Superiore Corrado Alvaro di Palmi dove si accenderanno nuovamente i riflettori su due pagine tristi per la piana di Gioia Tauro. Dalla storia della giovane Anna Maria Scarfò da San Martino di Taurianova, vittima nel 2002 di ripetuti episodi di violenza sessuale da parte del branco, a quella dell’imprenditrice agricola Maria Chindamo da Laureana di Borrello, scomparsa nel nulla circa sei mesi addietro in una mattina di maggio, di fronte al cancello della sua azienda agricola. A parlare di queste tristi pagine di cronaca affrontando il problema della violenza di genere assieme a Carmen Lucisano, dirigente dell’Istituto saranno Mimma Sprizzi, Presidente Auser territoriale di Gioia Tauro; Luciana Bova, Componente Collettiva AutonoMia Reggio Calabria (Anna Maria Scarfò, la storia di un riscatto); Vincenzo Chindamo, fratello di Maria (Maria Chindamo, la scomparsa di una donna libera). Nel corso dell’incontro ci sarà inoltre la lettura di alcuni brani a cura degli studenti. La giornata si concluderà alle 17:00 col reading letterario musicale a cura di “Tra le righe”, con le musiche del maestro Daniele Ciullo al pianoforte. A cornice dell’evento la mostra fotografica “I colori delle donne” a cura dello Studio “Photolife”.