Rugby: a Reggio Calabria protagonisti oltre 100 bambini e ragazzi giovani talenti

foto-sponsorBellissima manifestazione a Reggio Calabria sul campo di San Cristoforo, circa 60 bambini e ragazzi dai 7 ai 13 anni appartenenti alla società C.A.S. Rugby Reggio Calabria, accompagnati dai tecnici Aldo Rositano, Poma Rosario e Valerio Stillitano hanno dato spettacolo assieme ai ragazzi pari età della Scuola Rugby di Rende accompagnati dai tecnici Giuseppe Grillo e Alessandro Ferraro. Di fronte ad un folto pubblico hanno giocato gli under 8, under 10 under 12 under 14 e la under 14 femminile. Inizialmente il campo è stato diviso in 3 parti delimitato dai cinesini che hanno formato 3 campi della grandezza giusta in base alla categoria. Gli under 8 e 10 nel campo A, gli under 12 nel campo B e la femminile nel campo C. Le partite si sono giocate contemporaneamente con due tempi di 15 minuti ciascuno. Alla fine, tolte le varie delimitazioni, sono entrate in campo le under 14 maschili che si sono affrontate a tutto campo. Una bellissima partita diretta dall’arbitro Simone Pellicanò, giocata alla pari dalle due giovani compagini calabresi che hanno dato spettacolo dimostrando buone capacità tecniche che fanno ben sperare sul loro futuro. Alla lunga hanno avuto la meglio i ragazzi di Reggio Calabria che si sono imposti con il punteggio di 24 a 0 grazie alle mete messe a segno da Frezza (2) Candido e Serpa. A fine giornata, come di consuetudine, un terzo tempo degno delle migliori tradizioni rugbistiche accompagnato da foto e tanta allegria. Sono stati serviti circa 150 pasti tra gli oltre 100 ragazzi con accompagnatori e genitori al seguito. Tanta soddisfazione da parte del presidente Rositano per la riuscita dell’evento, lo stesso, coadiuvato da alcuni componenti dello staff: Leandro Riso, Paolo Stillitano, Ezelina Labate ed un gruppo di genitori, hanno fatto in modo che tutto andasse per il meglio. Nella stessa giornata a Messina la formazione reggina under 16 del C.A.S. batteva il centro di formazione di Messina in amichevole.