Regione Calabria, Wanda Ferro ammessa in consiglio regionale

Regione Calabria, l’avvocato: “a Wanda Ferro spetta di diritto il seggio in consiglio regionale”

wanda-ferro“La decisione della Corte Costituzionale sull’articolo 1 della legge elettorale della Regione Calabria accoglie in toto la nostra tesi e a questo punto a Wanda Ferro spetta di diritto il seggio in consiglio regionale”. E’ quanto spiega Francesco Saverio Marini, legale dell’esponente di Forza Italia, in merito alla sentenza della Consulta, redatta dal giudice Giuliano Amato e depositata oggi, che in sostanza rimette in pista la regola del ‘miglior perdente’ per il primo dei non eletti tra i candidati a presidente della Regione. “Ora, dopo la decisione della Consulta - spiega Marini - la causa sara’ riassunta dal Tar, che su istanza della Ferro aveva inviato gli atti alla Corte Costituzionale. Ma la decisione dei giudici amministrativi e’ puramente formale e quindi scontata: Ferro entrera’ in consiglio regionale. A quel punto, sotto un profilo puramente tecnico, chi si e’ opposto potrebbe fare appello ricorrendo al Consiglio di Stato, ma dopo la decisione della Corte Costituzionale, non avrebbe alcuna chance”. Quanto ai tempi, “questi dipendono dal Tar, ma credo ci vorra’ comunque qualche mese e probabilmente per l’ammissione in consiglio regionale si passera’ al 2017″