Reggio, incontro con l’Autorità di Gestione Por Calabria. Il Sindaco: “nuovi fondi da integrare con investimenti già in atto”

por-calabria“Il Comune di Reggio Calabria in prima linea sul fronte della spesa dei fondi comunitari con la programmazione 2014-2020″. Si è tenuto questa mattina a Palazzo San Giorgio l’incontro con i tecnici della Regione Calabria, alla presenza del Sindaco Giuseppe Falcomatà, dell’assessore Giuseppe Marino e del Direttore Generale del Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria e Autorità di Gestione Por Calabria Paolo Praticò. L’incontro operativo ha offerto un primo screening degli investimenti programmati dall’Amministrazione comunale, su indicazione del Sindaco Falcomatà, di concerto con il Dipartimento della Regione Calabria. L’obiettivo è quello di andare a connettere i nuovi investimenti – complessivamente circa 40 milioni per l’agenda urbana della Città di Reggio Calabria – con le linee di intervento già programmate con altri strumenti finanziari come il Pon Metro, il Decreto Reggio, il Patto per Reggio Calabria ed i fondi di provenienza ministeriale. In generale la tendenza è quella di realizzare opere, ma soprattutto servizi, complementari a quelle già in fase di realizzazione. Già nei prossimi giorni il settore politiche comunitarie del Comune stilerà un documento programmatico che sarà sottoposto al Dipartimento Regionale. Subito dopo, nel mese di dicembre, il masterplan sarà oggetto di un confronto con il Governatore Mario Oliverio ed infine si passerà alla fase operativa. «L’indirizzo – ha spiegato il Sindaco Giuseppe Falcomatà – è quello di finanziare progetti e servizi che abbiano una ricaduta sociale sul territorio, per la rigenerazione degli spazi, a partire da quelli periferici, e che favoriscano un nuovo impulso anche alle attività imprenditoriali private, ponendo l’accento sulle prerogative principali del territorio come la cultura ed il turismo». Complessivamente l’agenda urbana del Por prevede investimenti in tre macrosettori: quello dell’energia, con interventi sulla pubblica illuminazione, sulla produzione delle energie rinnovabili e sull’efficientamento degli edifici pubblici comunali, quello dell’inclusione sociale, con l’edilizia residenziale, servizi alle famiglie, alle persone disagiate, e quello dell’istruzione con l’efficientamento degli edifici scolastici. «Per la prima volta la programmazione dei fondi comunitari viene effettuata attraverso un percorso condiviso con i territori – ha commentato l’Assessore Marino – un modus operandi che ci consente di evitare sovrapposizioni e di integrare le diverse linee di finanziamento in un unico programma di sviluppo armonico che abbraccia complessivamente tutti i bisogni e le istanze della città, permettendoci di conoscere e programmare in anticipo la spesa dei fondi comunitari che una volta stanziati determineranno una ricaduta immediata sul territorio». «É stato un incontro importante – ha commentato il Sindaco Falcomatà – che ci ha consentito di effettuare una ricognizione degli investimenti in programma e di inserirli nel programma più ampio di opere e servizi che abbiamo previsto sul nostro territorio. Il lavoro effettuato negli ultimi mesi ci ha consentito di convogliare sul nostro territorio una mole di investimenti che se spesi in maniera corretta, come intendiamo fare, possono davvero deviare il corso della storia della nostra città». «Il supporto della Regione in questo senso è fondamentale – ha concluso il Sindaco – e la disponibilità dimostrata del Presidente Oliverio e dell’Autorità di gestione del Por Calabria non possono che essere un ottimo auspicio per gli obiettivi che abbiamo di fronte».