Reggio Calabria: tutto pronto per l’Opera colossal “Notre Dame De Paris” unica tappa in Calabria [FOTO]

Da domani mattina, al Palacalafiore di Reggio Calabria, in scena l’Opera colossal “Notre Dame De Paris”, in replica dal fino a domenica 27 novembre, unica tappa in Calabria

ndp9E’ tutto pronto al Palacalafiore di Reggio Calabria per il debutto di Notre Dame De Paris, l’opera musicale di Riccardo Cocciante prodotta da David e Clemente Zard, che si avvia a stabilire un nuovo record di spettatori in Calabria, con oltre diciottomila presenze.

Cinque le repliche in programma: venerdì 25 e sabato 26 novembre alle ore 10.30 i matinée per le scuole e alle ore 21.00 i serali; domenica 27 novembre unica e ultima replica alle ore 17.00.

Oltre centocinquanta persone tra operai e tecnici specializzati, hanno lavorato per cinque giorni per allestire il gigantesco palcoscenico che, con una larghezza di circa quaranta metri, è il più grande mai montato nel Palacalafiore.

Per ospitare tecnici e il numeroso e prestigioso cast, con autentici big della musica italiana come Giò Di Tonno, Vittorio Matteucci, Matteo Setti, Graziano Galatone, Alessandra Ferrari, Leonardo Di Minno, Tania Tuccinardi e tutti gli altri straordinari artisti, ballerini e acrobati, sono state occupate ben due strutture alberghiere.

“Con Notre Dame De Paris si chiude un ciclo di grandi opere musicali iniziato un anno fa con i Promessi Sposi, poi Romeo e Giulietta Ama e Cambia il Mondo ed ora il grande ritorno di uno degli spettacoli più belli di sempre. Con i circa ventimila spettatori che arriveranno in questi tre giorni si stabilisce un vero record di pubblico in Calabria. Circa diecimila saranno i ragazzi sotto i diciotto anni che parteciperanno. Penso che si tratti – prosegue Pegna – della più grande operazione culturale e di coinvolgimento scolastico mai effettuata in questa regione, oltre ad essere una straordinaria occasione per la promozione della Città con evidenti ricadute di varia natura. Peccato non aver ricevuto il Patrocinio del Comune e l’esenzione dell’affitto del Palasport, come ho saputo sia accaduto per altri eventi. Ringrazio comunque l’assessore Patrizia Nardi che avrebbe voluto accordarlo e, nei limiti delle sue possibilità, ha offerto la sua personale collaborazione.”.

Notre Dame De Paris debuttava al Palais des Congrès di Parigi il 16 settembre 1998, nella sua versione originale francese, e fu subito trionfo. Quattro anni dopo, David Zard produceva la versione italiana con l’adattamento di Pasquale Panella. Dal 2002, ha “contagiato” oltre due milioni e mezzo di spettatori. Un successo travolgente non solo in Francia e in Italia. L’Opera è stata cantata in 7 lingue diverse e rappresentata oltre 4.000 volte nel mondo, dall’Inghilterra al Canada, passando per Russia, Cina, Giappone, Corea del Sud, Libano, Turchia, e in decine di altri paesi, riscuotendo ovunque una presenza di pubblico senza precedenti.

Notre Dame De Paris  è un’alchimia unica e forse irripetibile, che porta innanzitutto la firma inconfondibile di Riccardo Cocciante per le musiche e di Luc Plamondon per i testi (nella versione Italiana, di Pasquale Panella); le coreografie ed i movimenti in scena sono curati da Martino Müller; i costumi sono di Fred Sathal e le scene di Christian Rätz. La magistrale regia è di Gilles Maheu. Un team artistico straordinario per quello che è considerato un vero capolavoro dello spettacolo dal vivo.

Per assistere all’imponente show, definito uno degli spettacoli musicali più belli di sempre, sono ancora disponibili biglietti per tutte le repliche e, in particolare per lo spettacolo del 27 novembre, presso i punti Ticketone e Show Net (a Reggio: B’art, a fianco teatro e New Taxi, corso Garibaldi n. 330). La biglietteria del Palasport sarà opera ogni giorno tre ore prima dell’inizio degli spettacoli.

Per tutte le informazioni sono disponibili il numero telefonico 0968441888 e il sito www.ruggeropegna.it.

L’evento chiuderà la trentesima edizione diFatti di Musica Radio Juke Box”, la straordinaria rassegna del Miglior Live d’Autore ideata e diretta da Ruggero Pegna, inserita dall’ Assessorato alla Cultura della Regione Calabria tra gli “Eventi Regionali Storicizzati”.

 

A Ruggero Pegna, fa eco l’Assessore comunale alla Cultura Patrizia Nardi:

“É un privilegio ospitare nuovamente a Reggio Calabria quello che viene definito, con oltre due milioni e mezzo di presenze nel suo decennale tour, il musical dei record: per l’importanza dell’evento, che proietta ancora una volta Reggio nel panorama internazionale della musica,   per la possibilità di veicolare l’opera moderna soprattutto tra le giovani generazioni, che arriveranno da moltissime scuole calabresi nella nostra città,  e certamente per la ricaduta dell’evento sul nostro territorio, visto l’impiego massiccio di maestranze e competenze reggine.

Voglio ringraziare molto Ruggero Pegna per la disponibilità ad ascoltare una città che aveva bisogno di riconquistare una sua normalità anche sotto l’aspetto di un’offerta culturale e di spettacolo importante  e che voleva riaprire  il Palacalafiore ai grandi eventi.

I concerti della PFM con Vecchioni, Cammariere, Caparezza, De André, i grandi musical come I Promessi Sposi e Romeo e Giulietta, la prima di Ezio Bosso e di Aldo Giovanni e Giacomo, Paolo Conte e Noa inseriti in “Alziamo il Sipario”, sono alcuni degli spettacoli che hanno dato lustro alla programmazione culturale di Reggio Calabria ed hanno consentito di avviare un tavolo permanente di discussione con il mondo dello spettacolo dal vivo sulle problematiche organizzative che, spero, continuerà a dare in futuro risultati ancora più significativi per la città e l’intera regione.”.