Reggio Calabria scende in piazza: migliaia in corteo per difendere l’Aeroporto ma il Sindaco non c’è [FOTO e VIDEO]

Reggio Calabria, i cittadini scendono in piazza per difendere l’Aeroporto dello Stretto nel silenzio delle istituzioni. Assente il Sindaco Falcomatà

manifestazione-pro-aeroporto-13E’ partito stamani alle 10:30 da Piazza Duomo a Reggio Calabria il corteo spontaneo organizzato liberamente da alcuni cittadini senza alcun riferimento politico o sindacale, per il mantenimento ed il rilancio dell’Aeroporto dello Stretto. Lo scalo reggino vive da anni una crisi che sembra irreversibile: tra il fallimento Sogas, i lavoratori in difficoltà, i biglietti costosi, Alitalia che vuole lasciare Reggio, pochissimi voli e passeggeri. E’ necessaria una vera e propria scossa per rilanciare il Tito Minniti. Proprio da questi presupposti è nato il comitato Pro Aeroporto dello Stretto che ha organizzato l’evento di oggi partecipato da tanti cittadini indignati su come la politica stia gestendo l’aeroporto che doveva essere un punto di riferimento per l’intera area dello Stretto.

Da segnalare la totale assenza delle istituzioni e soprattutto del Sindaco Falcomatà, che non ha partecipato alla manifestazione per difendere lo scalo ne’ ha ritenuto doveroso inviare un proprio rappresentante. Assenti anche vicesindaco, assessori, consiglieri. Praticamente tutti. Presenti, invece, alcuni esponenti dell’opposizione che hanno partecipato alla manifestazione nelle retrovie, senza comparire nelle prime file per non dare l’impressione di strumentalizzare quella che è stata un’iniziativa popolare, spontanea, libera da ogni riferimento politico.

In tantissimi, diverse migliaia, hanno partecipato al corteo: un grande successo per un evento organizzato dal basso, a Reggio Calabria e in una giornata di maltempo. Testimonianza positiva di una città che si impegna in modo attivo per tutelare ciò che la politica non riesce a valorizzare.

Ecco tutte le immagini: