Reggio Calabria, Pirrotta: “necessaria modifica della delibera n. 4 del 25.10.2016 “approvazione schema proposta di statuto della Città Metropolitana”

Pirrotta ritiene necessaria una modifica della delibera n. 4 del 25.10.2016 “approvazione schema proposta di statuto della Città Metropolitana di Reggio Caabria”

pirrottaLa Città Metropolitana di Reggio Calabria è finalmente oggi una concreta realtà istituzionale che deve trovare nei 97 comuni della provincia omonima concreta applicazione e attuazione. Da tale processo, che determinerà una rivoluzione nel sistema delle nostre autonomie locali, partirà la fase di innovazione istituzionale che servirà da stimolo allo sviluppo sociale ed economico della nostra terra, attraverso una migliore governance del territorio e una capacità di programmazione su aree vasteSarà opportuno mettere in primo piano “la centralità della dimensione territoriale” valorizzando le peculiarità storico-culturali che compongono le diverse Zone della Città Metropolitana finalizzate alla programmazione di uno sviluppo del territorio in chiave economico-produttiva, anche in vista della potenziale gestione integrata dei servizi inter-comunali.

Valorizzare tipicità e vocazione delle diverse Aree del territorio Metropolitano, già consolidate, significa migliorare e favorire le relazioni funzionali tra i Comuni dell’Area Metropolitana, favorendone una direzione ed una ambizione collettiva condivisa, che altrimenti i singoli elementi faticherebbero a trovare.

Solo avviando una programmazione di Area Vasta di tale portata si potranno valorizzare i territori facenti parte dell’area omogenea della Costa Viola e così tutti gli altri comuni facenti parte delle altre aree omogenee che formano la Città Metropolitana di Reggio Calabria, che al pari di questo territorio hanno già insito in se per caratteristiche storico-culturali consolidate “un’omogeneità” che facendo leva sulle “specifiche abilità del territorio” diventa collante e volano anche della, speriamo, nascente Area Vasta della Costa Viola.

Il piano integrato di sviluppo territoriale deve essere in grado di coniugare le diverse competenze territoriali, supportando quelle già esistenti e sviluppando quelle nuove, in modo da renderle elemento portante della capacità competitiva dell’intera area metropolitana.

E’ proprio in virtù di quanto sopra esposto, che oggi più che mai, 

E’ NECESSARIO E URGENTE

programmare un incontro finalizzato ad approfondire la necessità di una rideterminazione della definizione e perimetrazione delle Aree Omogenee della Città Metropolitana di Reggio Calabria, riconoscendo così all’Area della Costa Viola quelle spiccate caratteristiche di forte identità territoriale, storico-culturali e paesaggistiche, che fanno di quest’area una naturale Zona Omogenea da riconoscere e valorizzare.

Confidando in un benevolo accoglimento della mia richiesta, l’occasione è gradita per porgere distinti saluti” conclude il  Dott. Giuseppe Pirrotta.