Reggio Calabria, operazione “Sansone”: il Gip non convalida 4 arresti, per 3 di loro disposta l’immediata liberazione [NOMI e DETTAGLI]

tribunale faldoniIl giudice per le indagini premilinari del Tribunale di Reggio Calabria non ha convalidato il fermo nei confronti di 4 soggetti che erano stati arrestati dai Carabinieri il 16 Ottobre nell’ambito dell’operazione “Sansone”: si tratta si Grazia Falcone, Antonino Sottilaro, Francesco Sottilaro e Giuseppe Vermiglio.

Lo stesso gip ha disposto nei confronti di Antonino Sottilaro gli arresti domiciliari presso la sua abitazione, prescrivendogli di non allontanarsi da essa senza autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria e di non comunicare in alcun modo (neppure con mezzi telematici) con persone diverse da quelle che con lui coabitano o che lo assistono.

Invece per Grazia Falcone, Francesco Sottilaro e Giuseppe Vermiglio dispone l’immediata liberazione.

Con lo stesso provvedimento, il Gip non ha convalidato il sequestro preventivo dell’Isolotto, disponendone in dissequestro e la restituzione agli aventi diritto.