Reggio Calabria, operazione “Reghion”: revocati gli arresti domiciliari a Cammera

‘Ndrangheta, operazione “Reghion”: revocati gli arresti domiciliari a Cammera

processoRevocati gli arresti domiciliari al sig. Antonio Franco Cammera, indagato per il reato di corruzione nell’ambito dell’operazione denominata “Reghion”. Lo stesso, sottoposto dapprima a fermo, era stato successivamente raggiunto da misura per il reato di cui all’art. 319 c.p. per essere stato destinatario di promesse e per essersi adoperato per individuare modalità al fine di ottenere vantaggi. A seguito di istanza presentata dal suo legale avv. Carlo Morace, il Gip dr. Scortecci ha riconosciuto non solo il ruolo contenuto e di secondo piano rivestito nella vicenda ma la totale assenza di benefici per il sig. Cammera, disponendo la sostituzione degli arresti domiciliari con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.