Reggio Calabria, Nicolò: “votare no al referendum”

Alessandro-nicolò“Sarà l’occasione per focalizzare come meritano le ragioni più specificatamente di ordine economico e sociale che motivano il No al referendum del prossimo 4 dicembre, e per sbugiardare quanti sostengono che la riforma di Renzi favorisce lo sviluppo mentre, al contrario, blocca e impantana le istituzioni e cancella le parti sociali”. E’ quanto sottolinea Alessandro Nicolò, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, nel presentare la conferenza stampa che si terrà domattina, presso il “Consiglio Regionale della Calabria”  in occasione della tappa a Reggio del tour “#10milakmperilNO” con Renata Polverini, Deputata di Forza Italia ed ex-governatrice della Regione Lazio, unitamente alla Dott.ssa Ornella Cuzzupi, Segr.Generale Ugl Calabria. “Renata Polverini, che attualmente è Vicepresidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati – aggiunge l’ On. Nicolò – sta compiendo una maratona nazionale a sostegno del comitato di lavoratori che si oppongono all’approvazione della modifica costituzionale Renzi-Boschi. Sta percorrendo da ottobre il Paese in lungo e in largo per rappresentare le istanze dei cittadini e sostenere il ‘NO’ ad una riforma oltre che ad essere illegittima nel metodo è riconducibile nel merito a schemi che calpestano la democrazia in primis cancellando la sovranità popolare sostituendola con la sovranità ai partiti. “Una riforma pasticciata e complicata – prosegue il capogruppo regionale di Forza Italia – che, privilegia le manovre dei palazzi allontanando i cittadini dai processi decisionali e che fra l’altro, cancella inderogabilmente la necessità per i governi, per tutti i governi non solo questo, di dialogare con le parti sociali”.