Reggio Calabria, Muraca: “quota per le vittime della criminalità organizzata nel bando di Castore e Polluce è una scelta di grande civiltà”

palazzo san giorgio“Ritengo sia da sottolineare la scelta dell’Amministrazione Falcomatà di riservare una quota di assunzioni nella procedura di reclutamento per le nuove Società in house comunali Castore e Polluce alle vittime della criminalità organizzata”. E’ quanto dichiara in una nota l’Assessore alla Legalità e Sicurezza del Comune di Reggio Calabria Giovanni Muraca. ”In questi anni – ha aggiunto l’Assessore – l’impegno dell’Amministrazione è sempre andato nella direzione della tutela e del sostegno nei confronti delle vittime della ‘ndrangheta. Credo sia davvero significativo che anche in un passaggio importante come il bando per le assunzioni del personale delle nuove Società comunali, l’Amministrazione abbia scelto di riservare una quota alle vittime della criminalità organizzata. Una decisione non certo scontata, soprattutto in una realtà complessa e difficile come la nostra – ha concluso Muraca – nella quale questa scelta assume un significato particolare, ancor più se inserita in un contesto come quello delle società comunali che in passato è stato oggetto di pesanti tentativi di infiltrazione proprio da parte della criminalità organizzata”.