Reggio Calabria, Minniti: “Pizzimenti, astuto manipolatore della verità”

palazzo san giorgio (2)“Non ritengo si possa più consentire al Consigliere Antonino Pizzimenti, Presidente della Commissione permanente Controllo e Garanzia, di utilizzare il suo ruolo per screditare di continuo l’azione di questa Amministrazione attraverso l’incessante alterazione di ciò che si dice durante i lavori della stessa. Non riuscire a guadagnarsi uno spazio di valido oppositore in Consiglio Comunale, è ciò che capita a Pizzimenti, non può e non deve legittimare comportamenti che meritano non solo essere censurati ma ostacolati ad ogni costo. Fa rabbia dover continuamente prendere atto che argomenti importanti posti all’ordine del giorno della Commissione, affrontati con interesse da tutti gli altri componenti, di maggioranza e di opposizione, debbano poi diventare patrimonio di Pizzimenti che li travisa e li utilizza per porre in essere la sua pochezza politica. Per quanto mi riguarda non ho difficoltà a dire che durante i lavori del 22 novembre, la mia posizione è stata chiara e senza eccezioni: ho evidenziato il momento particolare che vive il settore della manutenzione del Patrimonio Edilizio sottolineando pure che dovrebbe essere imminente la disponibilità di trecentomila euro che l’Amministrazione metterà a disposizione. Certamente, ho detto pure che il Patrimonio Edilizio è un settore strategico e va gestito attraverso una collegialità tra i vari attori. In ogni caso, stia sereno il consigliere, l’Amministrazione Falcomatà con in prima linea il Sindaco, lavora incessantemente per risolvere i problemi affrontandoli di petto, sempre nell’interesse del cittadino e per il bene della città”. E’ quanto scrive in una nota il consigliere comunale Pd, Giovanni Minniti.