Reggio Calabria: le suggestioni del Ballett of Moscow ritornano il 10 dicembre al Teatro Cilea con “Il Lago dei Cigni”

lago-dei-cigni-quadrato-2La bellezza dell’arte della danza, scivolando in passi lenti, crea la simbiosi tra musica e movimenti del corpo. Ritorna al Teatro Cilea di Reggio Calabria il “Ballett of Moscow” ,con una produzione di altissimo livello qualitativo che è l’icona del balletto più famoso del mondo: “Il lago dei cigni.” Il fascino del racconto mantiene il suo fascino intatto, per l’atmosfera lunare che accompagna l´apparizione di Odette, per il doppio ruolo di Odette-Odile, cigno bianco e cigno nero,con l´eterna lotta fra il Bene e il Male. La storia si dipana in modo romantico, raccontando la storia della principessa Odette che trascorre le ore del giorno sotto le sembianze di un cigno bianco, conseguenza di un perfido sortilegio del malefico mago Rothbart, a cui la principessa ha negato il suo amore, costringe a trascorrere le ore del giorno sotto le sembianze di un cigno bianco. La maledizione potrà essere sconfitta soltanto da un giuramento d’amore. Il principe Sigfrid si imbatte nottetempo di Odette, se ne innamora e promette di salvarla. Ad una festa nella reggia di Sigfrid il mago presenta sua figlia che ha assunto le sembianze di Odette al principe che, convinto di trovarsi al cospetto della sua amata, le giura eterno amore. A quel punto Il mago rivela la vera identità della fanciulla e Odette, destinata alla morte, scompare nelle acque del lago. Sigfrid, disperato, decide di seguirla: è proprio questo suo gesto a rompere l’incantesimo consentendo ai due giovani innamorati di vivere per sempre felici. Un fiore all’occhiello per il Ballet of Moscow con le favolose e incantate musiche di P.I. TChajkovskij e su coreografie di Marius Petipa. Una storia d’amore che attraversa il tempo , rimanendo sempre affascinate e regalando la tenerezza della fiaba, con le figure della principessa,del lago,dei cigni ,dal mago e del principe,che con il sottofondo musicale e le coreografie,affascineranno gli spettatori.I biglietti sono disponibili in prevendita presso il Bart Cafè al Teatro Cilea,ma acquistabili anche sul web su www.ticketservicecalabria.it e su www.ticketone.it.