Reggio Calabria: l’auspicio dei sindacati sulle assunzioni presso la società in house del Comune “Castore e Polluce”

palazzo san giorgio (1)“Da notizie di stampa apprendiamo che sarebbe imminente il bando per le assunzioni presso le società in house Castore e Polluce. Questa notizia, negli ultimi sei mesi, l’abbiamo già sentita più volte. Speriamo che sia la volta buona”. Lo afferma in una nota Aldo Libri segretario SUL Reggio Calabria.

“Si dice, inoltre, che il testo del bando sarebbe stato consegnato alle Organizzazioni Sindacali per I pareri di prammatica. Il SUL non è stato avvisato e non ha avuto alcun testo nonostante siano notori sia il risultato elettorale nelle elezioni RSU al Comune (SUL al 24% e secondo sindacato) che il radicamento presso i dipendenti ex Multiservizi, i primi interessati al bando. Tuttavia non intendiamo protestare perchè consideriamo questi atteggiamenti dell’Amministrazione Comunale reggina una testimonianza, autorevole anche se involontaria, della indipendenza del nostro sindacato. D’altronde, ottenere il gradimento delle controparti non è mai stato un nostro obiettivo, nè ci siamo frenati di fronte alla battaglie sui diritti dei lavoratori”.

“Ci auguriamo che un parto così travagliato sforni un risultato all’altezza ed inattaccabile. Sarebbe gravissimo se ci fossero illegittimità ed imperfezioni nel bando e, a qualche maligno, potrebbe sorgere il dubbio che sia stato predisposto appositamente un bando per prestarsi a ricorsi, ed ai conseguenti blocchi per contenziosi legali. Avvisato o meno del segreto di Pulcinella, costituito dal testo del bando (che pure più volte abbiamo dibattuto con I responsabili), il SUL farà la sua parte a tutela dei diritti di tutti coloro che hanno titolo a partecipare, mettendo a disposizione tutte le proprie strutture, Ufficio Legale compreso”.