Reggio Calabria, incendiata scuola a Santa Venere: lo sdegno di Perrone (Cisl)

scuola-santa-venere-bruciata-4Solidarietà agli abitanti della frazione di Santa Venere, a seguito dell’incendio dell’asilo comunale, è stata espressa da Rosi Perrone segretaria generale della Cisl di Reggio Calabria. “Sono vicina agli abitanti della frazione cittadina privati di una struttura fondamentale. Certamente il gesto vile e vigliacco di una sparuta minoranza non intacca una comunità fatta da gente laboriosa e civile. Per questo, solidarietà a parte, mi auguro che chi abbia visto o sentito qualcosa collabori con le forze dell’ordine. Il lavoro portato avanti con grande sacrificio dall’assessore Angela Marcianò non può e non deve essere disperso. E’ importante che  l’amministrazione continui a lavorare a Santa Venere per ripristinare la struttura andata in fumo. L’asilo distrutto, infatti, nuoce soprattutto ai residenti i quali continueranno a non disporre di un luogo idoneo ove portare i propri piccoli”.