Reggio Calabria, continua l’eclatante protesta del signor Sgrò a Santa Caterina: traffico paralizzato, “ma da qui non mi muovo” [FOTO e VIDEO]

Il signor Sgrò disabile che protesta da ieri a Reggio Calabria, ha passato in strada anche la notte

foto-sgro-protesta-13Continua senza sosta da ieri in via Esperia a Reggio Calabria la protesta di Salvatore Sgrò, l’uomo disabile che vive in una casa posta al 3° piano all’interno delle “case parcheggio” e da ormai oltre 24 ore protesta contro le condizioni disagiate in cui vive insieme alla moglie. Sgrò vive con una pensione di soli 290 euro ed ha un’invalidità al 100%. L’uomo vive in un appartamento dove non c’è neanche ascensore, dove non può usufruire comodamente del bagno perchè mentre ci si fa la doccia, l’acqua gocciola dal tetto nel piano sottostante, dove i fili elettrici sono appesi all’interno dell’appartamento. Il signor Sgrò ha passato la notte in strada e sta protestando bloccando la zona, sul posto sono presenti i vigili urbani che stanno cercando di gestire il traffico che in alcuni momenti della giornata si congestiona in tutta l’area Nord della città, con ripercussioni anche sulla tangenziale. Insieme al signor Sgrò sta protestando anche la signora che abita al secondo piano dello stabile in via Esperia, Rosalba Barillà, che lamenta anche lei le condizioni di degrado in cui è costretta a vivere a causa dell’ascensore non funzionante, dell’umidità presente all’interno degli immobili, del cornicione pericolante e chiede l’intervento del Sindaco minacciando di protestare ad oltranza fino a quando non verrà trovata una soluzione a questa situazione incresciosa. Un inquilino del quartire protesta per solidarietà nei confronti di Sgrò che nonostante le condizioni fisiche precarie non ne vuole sapere di abbandonare la manifestazione eclatante: “rimarrò qui ad oltranza”.

Il consigliere del Comune di Reggio Calabria, Giovanni Minniti, si è recato questa mattina in via Esperia per incontrare il signor Sgrò e ha affermato che “per legge non è possibile fare il passaggio in un’altra casa finchè il signor Sgrò non regolarizzerà il suo rapporto locativo perchè attualmente risulta essere un abusivo e la norma non consente al sindaco di fare il cambio dell’alloggio se prima non viene regolarizzato l’immobile dove vive”.