Reggio Calabria, che vergogna: cardiochirurgia chiusa 19 giorni dopo l’inaugurazione-bluff, giovane muore durante il trasporto a Catanzaro!

Reggio Calabria: giovane muore durante il trasporto a Catanzaro dagli Ospedali Riuniti, l’ennesima triste vicenda

cardiochirurgiaHa dell’incredibile quanto successo a Reggio Calabria:  un giovane di 37 anni è morto durante il trasferimento in elisoccorso dagli ospedali Riuniti della città dello Stretto al Sant’Anna di Catanzaro. Una storia davvero brutta e dolorosa che mette in evidenza due aspetti: da un lato l’intervento dei medici del reparto di Cardiologia del nosocomio che hanno diagnosticato la patologia del giovane, dall’altro la chiusura inspiegabile di quel reparto, la Cardiochirurgia, inaugurato il 7 novembre scorso ma ad oggi chiuso, quindi non operativo. L’ennesima triste vicenda che testimonia come la sanità calabrese vada riformata dai fondamenti.