Reggio Calabria, anche Progetto Amico dà un calcio allo spreco

img-20161104-wa0014E’ all’insegna della lotta allo spreco dei generi alimentari che si è svolto nei giorni scorsi a Reggio Calabria il torneo di calcetto a 6 “un calcio allo spreco”. Il torneo, svoltosi nel Centro Sportivo Riccardo Sala di via Pio XII, e organizzato da Banco Alimentare, ha avuto come scopo quello di sensibilizzare le famiglie sull’esigenza di limitare lo spreco di generi alimentari che in quantità enormi, si parla di 20 milioni di tonnellate ogni anno, finiscono nei rifiuti con uno sperpero di 37 miliardi di euro e una spesa di circa 450 euro a famiglia. Spesso, molti degli alimenti che vengono gettati sono ancora perfettamente commestibili e in grado, opportunamente canalizzati in adeguati centri di raccolta , di far fronte alle esigenze di tante famiglie, senzatetto e indigenti che versano in condizioni umilianti di estremo disagio economico. Protagonista del torneo anche la squadra di Progetto AmIco accanto a quelle di altre 7 associazioni di volontariato quali la IPF 319, la Cannavò-Riparo, L’Unitalsi, la William Latella, la S. maria Assunta, la S.Giorgio Martire e quella del Banco Alimentare. LA squadra di Progetto AMICO composta da Stefano Patti in porta, Pietro Minniti, Giiseppe de Filippis, Guida Antonio, Ermidio Rocco, Romeo Antonino e Musumeci Antonio, ha ottenuto un ottimo risultato arrivando in finale contro la S.Maria Assunta vincitrice, quest’ultima, del torneo.